ALBERGHIERO: PAT, 36 AZIENDE INCONTRANO 71 CANDIDATI AL CAREER DAY A LEVICO

Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

(Fonte: Ufficio stampa Pat) – La seconda edizione del Career Day turistico ed alberghiero della Valsugana si è chiusa con un successo in termini di partecipazione di aziende e candidati. Nel pomeriggio di oggi si sono dati appuntamento, a partire dalle ore 15, presso l’Istituto di formazione professionale alberghiero di Levico Terme, oltre 70 lavoratori che hanno risposto alle 81 posizioni offerte da 36 aziende della Alta Valsugana.

“L’adesione di lavoratori ed aziende – spiega Lorenza Gobber responsabile del Centro per l’impiego di Pergine Valsugana, che fa capo ad Agenzia del Lavoro –  conferma l’interesse verso una formula che permette di mettere a diretto contatto chi offre lavoro e chi lo cerca. La particolarità della Fiera del Lavoro della Valsugana è ascrivibile al fatto che la stragrande maggioranza dei lavoratori vivono e risiedono in maniera stabile sul territorio e che le aziende offrono un’occupazione che, nel caso della zona termale di Levico, va da aprile ad ottobre”.

Il Career Day 2017 del settore turistico alberghiero della Valsugana è stato organizzato dal Centro per l’Impiego di Pergine Valsugana ed Agenzia del lavoro, in collaborazione con l’Istituto Alberghiero di Levico Terme. L’evento era rivolto sia a disoccupati con esperienza nel settore, sia agli studenti del terzo e quarto anno dell’istituto professionale che a breve entreranno nel mondo del lavoro.

Alla Fiera del lavoro di Levico erano presenti 36 aziende, in cerca di 81 posizioni lavorative, e 71 candidati. Le opportunità di lavoro riguardavano 20 cuochi e aiuto cuochi, 36 camerieri di sala e baristi, 11 addetti al ricevimento e 3 camerieri ai piani.

Una delle novità di questa seconda edizione è stata la presenza di quattro agenzie per il lavoro private specializzate nel settore turistico e che rappresentano un ulteriore canale di inserimento lavorativo.

“Il vantaggio per chi partecipa è evidente – aggiunge Lorenza Gobber, responsabile del Cpi di Pergine -, ovvero la possibilità di sostenere svariati colloqui di lavoro in un solo pomeriggio,  direttamente con i titolari dell’azienda o il responsabile di area (con lo chef, ad esempio). Questo contatto personale facilita la relazione e l’approfondimento del reciproco interesse che risulta sempre più difficile al giorno d’oggi, dato che quasi tutti gli annunci prevedono la sola candidatura via e-mail”.

La partecipazione al Career Day 2017 era gratuita e riservata ai candidati preselezionati dal Centro per l’impiego di Pergine. “Negli scorsi mesi – spiega Gobber – abbiamo raccolto le adesioni da parte dei lavoratori che sono state vagliate una ad una. I candidati sono stati contattati personalmente per qualificare la loro posizione. La verifica ha portato a selezionare 71 candidature di lavoratori con esperienza, a cui si sono aggiunti gli studenti delle classi terze e quarte dell’Istituto alberghiero”.

A Levico era presenta Giuseppe, di professione pizzaiolo: “Il Career Day è importante. Nel mio caso, abitando a Pergine, possono verificare in un solo giorno la maggior parte delle opportunità di lavoro che l’estate in Valsugana offre e trovare una sistemazione di mio gradimento”. Per lui la destinazione più probabile sarà nella zona di Levico: inizierà a metà maggio.

Soddisfazione è espressa anche dagli operatori turistici ed alberghieri. “Le figure professionali più difficili da trovare – evidenzia il titolare di un albergo dell’area di Caldonazzo – sono cuochi con esperienza, camerieri con la conoscenza del tedesco, addetti al ricevimento con buona conoscenza di tedesco ed inglese. L’incontro di oggi è l’occasione per verificare direttamente questi requisiti”. Le aziende presenti a Levico operano in Alta Valsugana, Caldonazzo, Levico e zona laghi, Altopiani di Pinè e Cimbri, e Lavarone”. Data la vicinanza, oggi a Levico era presenti alcune realtà alberghiere di Trento.

La prima edizione del Career Day turistico alberghiero Valsugana si era svolta l’11 marzo 2016, sempre a Levico. “In quell’occasione – conclude la responsabile del Centro per l’impiego di Pergine, Gobber – un candidato su 5 aveva trovato occupazione già nel corso della giornata. Altri si erano accordati nelle settimane successive. Credo che anche quest’anno ci siano le condizioni per confermare i dati dello scorso anno”.

 

 

 

 

 

 

Foto: da comunicato stampa