UPT – UNIONE PER IL TRENTINO * AVVIATA LA FASE COSTITUENTE: ” LAVORIAMO PER IL NOSTRO TERRITORIO, INSIEME È MEGLIO “

Lavoriamo per il nostro territorio. Insieme è meglio. Ascolto, lavoro di squadra, costruzione di comunità, relazioni, persone, cambiamento, fiducia, futuro. Sono alcune delle parole chiave della Fase Costituente.

Oggi è stata presentata ufficialmente la Fase Costituente Upt. Una giornata di porte aperte, con la partecipazione di tante persone impegnate nelle istituzioni, insieme a molti volti nuovi e persone interessate a “mettersi in gioco” per costruire insieme una proposta credibile che parta da un innovativo e aggiornato metodo di coinvolgimento e di lavoro con l’intera comunità trentina per elaborare dal basso un progetto che ridia fiducia e futuro alle aspettative dei trentini.

La riunione ha visto la presentazione della Fase Costituente per plasmare un’idea d’insieme, di rinnovamento, di pianificazione a lungo termine, di coinvolgimento dei territori, in cui esperienza, competenza e novità si uniscono per costruire una strategia territoriale comune, arricchita dal lavoro di squadra.

Durante l’incontro è stata presentata la proposta di un nuovo metodo di lavoro, attraverso la promozione di nuovi approcci organizzativi, nuovi linguaggi che agevolino la gestione di relazioni, trasversali e condivise per ricostruire senso di comunità, per diffondere valori comuni e azioni politiche anche attraverso opportuni canali e piattaforme di comunicazione.

È stata inoltre esposta una nuova metodologia per il laboratorio di idee che la Fase Costituente prevede: una serie di workshop inclusivi, partecipati e metodologicamente guidati dalla figura professionale e neutrale di un Ingegnere Relazionale, nell’ottica di ottenere da ciascuno il miglior contributo per giungere a soluzione chiare, condivise e concrete.

I lavori sono stati indottoti da Mauro Gilmozzi il quale ha ribadito che si è deciso di “cominciare dalle nostre radici e di intraprendere una fase costituente, attraverso la quale vogliamo ri-aggiornare la forma organizzativa del partito, elaborare una visione ed un programma chiari da condividere in maniera partecipativa e ri-strutturare l’essere-organizzazione”.

Infine, l’ampio dibattito ha coinvolto i presenti in una discussione propositiva ed un contradditorio costruttivo.

Lavoreremo quindi con l’obiettivo di rigenerare un nuovo comune impegno ripartendo dai punti di forza del Trentino: Autogoverno, Crescita, Ambiente, Sostenibilità.