UNTERBERGER (SVP) * centro profughi BRESSANONE: ” DA SALVINI UN TWEET IRRESPONSABILE, la realtà che sta emergendo non è quella raccontata dal ministro “

Riceviamo e pubblichiamo integralmente il seguente comunicato stampa:

“Con un tweet Salvini ha dato notizia di una violenza sessuale da parte di un richiedente asilo ai danni di un’operatrice nel centro profughi di Bressanone. Tuttavia la realtà che sta emergendo non è quella raccontata da Salvini, nel senso che si tratta di una persona affetta da disturbi psichici che avrebbe provato a palpeggiare l’operatrice.”

Così in una nota la senatrice Svp Julia Unterberger.

“È chiaro che cose del genere non devono accadere. Per evitarle però le persone con problemi psichici non dovrebbero stare nei centri, ma avere un altro tipo di assistenza, come richiedono da tempo tutti quelli che lavorano nei centri e conoscono da vicino le problematiche dei richiedenti asilo.

Purtroppo i tagli previsti dal decreto Salvini non aiuteranno ad affrontare queste situazioni. Quello che più colpisce è un Ministro degli Interni che dà notizie intenzionalmente gonfiate, che vanno ad alimentare la tensione e le paure. La verità è che col decreto sicurezza le persone espulse, essendoci un numero limitatissimo di accordi coi paesi di provenienza per il rimpatrio, finiranno per vagare per strada, senza supporto e controllo.

È un decreto che va non va nella giusta direzione, perché andrà solo a rendere più critica e difficile la gestione dei richiedenti asilo.”