UNIVERSITÀ TRENTO * WHISTLEBLOWING: PROTEZIONE E CONTRASTO ALLA CORRUZIONE, LUNEDÌ 11 DICEMBRE

Una tavola rotonda lunedì prossimo, 11 dicembre alle 10 al Dipartimento di Lettere e Filosofia (Aula 226, via Tommaso Gar 14). Il whistleblowing, le segnalazione di comportamenti scorretti e di abusi di potere da parte di personale interno ad aziende e pubblica amministrazione, è uno strumento straordinario per la promozione della responsabilità delle istituzioni e per la lotta alla corruzione.

Se ne parlerà a Trento lunedì prossimo, 11 dicembre alle 10 in una una tavola rotonda aperta al pubblico con i massimi esperti italiani.

L’evento è promosso dalla Scuola di Studi internazionali in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali dell’Università di Pavia.

I relatori e le relatrici discuteranno i profili della neonata legislazione italiana a tutela delle segnalazioni alla luce di recenti documenti in materia di anti-corruzione redatti per conto del Consiglio d’Europa, Transparency International Italia e l’Internal Security Fund della Commissione Europea (progetto “A change of direction”). I lavori saranno aperti dal direttore della Scuola di Studi Internazionali, Andrea Fracasso.

Interverranno poi il Michele Nicoletti (presidente della delegazione parlamentare presso il Consiglio d’Europa), Gaetana Morgante (Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa), Francesco Chiesa (Università di Pavia), Federico Anghelè (Riparte il Futuro) e Emanuela Ceva (Università di Pavia).