UILTRASPORTI – PETROLLI * TRENTINO TRASPORTI: ” DOVEROSO RINGRAZIARE I TANTI LAVORATORI CHE HANNO ADERITO ALLO SCIOPERO PROCLAMATO SOLO DAL NOSTRO SINDACATO”

Ci sembra doveroso ringraziare i tanti lavoratori che hanno aderito allo sciopero di Trentino Trasporti proclamato solamente dalla Uiltrasporti.

 

 

Per la verità tutte le sigle sindacali erano invitate a partecipare ma nessuna ha dato il suo apporto. Riteniamo che quando la posta in palio sono i diritti dei lavoratori, la partecipazione dovrebbe essere in massa senza se e senza ma, specialmente da chi regolarmente riceve le quote associative ma se ne ricorda solamente a fine anno quando devono rinnovarle.

Lo sciopero odierno era il mancato rinnovo contrattuale che oramai è scaduto dal lontano 2001, crediamo senza ombra di smentite che per nessun altro contratto di lavoro sia passato un lasso di tempo cosi lungo. Non vogliamo dare adito a illazioni o supposizioni varie ma il fatto che nessuna forza sindacale abbia partecipato ci fa pensare che qualche benemerenza nei confronti aziendali ci sia.

Le persone che hanno scioperato e dato il loro tempo e denaro anche per quelli che non hanno aderito meritano un nostro plauso loro sono i veri protagonisti e è a loro che gli altri lavoratori dovrebbero rivolgersi ringraziandoli per la lotta che stanno facendo, perché se in futuro si otterranno dei risultati ne trarranno giovamento anche chi è stato sulle spalle di questi nuovi eroi.

Non abbiamo mai rifiutato un tavolo di confronto con l’azienda o con la Provincia e siamo sempre disponibili a confrontarci con tutti, per apportare le giuste migliorie nei vari settori. Ora gli interlocutori Politici attuali sono in scadenza e non possono garantire nulla. Il nostro obbiettivo è di stimolare la politica per un futuro migliore della comunità Trentina sul Trasporto e la mobilità sostenibile.

Ribadiamo che questa è la prima fase di lotta e sicuramente se la situazione non si sbloccherà ce ne saranno delle altre magari con iniziative importanti anche senza sigle sindacali di parte.

 

*

Nicola Petrolli

Segretario Uiltrasporti Trentino