UIL TEMP TRENTINO * CONGRESSO PROVINCIALE: LORENZO SIGHEL ELETTO NUOVO SEGRETARIO PROVINCIALE

Si è svolto oggi alle 10 nella sala Uil di Trento in via Matteotti, 75 il “II Congresso provinciale” della Uil Temp del Trentino.

Al termine di un’intensa mattinata durante la quale si sono susseguiti interventi di delegati, sindacalisti e associazioni – come LaRes (laboratorio relazioni di lavoro e sindacali), Tempor, il coordinamento Rls della camera sindacale Sgk… – il Congresso della Uil Temp del Trentino, che rappresenta in Trentino più di 600 lavoratori somministrati, atipici e autonomi, ha eletto il nuovo Segretario provinciale nella persona di Lorenzo Sighel, trentadue anni, tre di militanza Uil divisi tra comunicazione e attività sindacale. La nuova Segreteria provinciale è composta da Sergio Baldessari – una conferma – da Manuela Fasitta, e da Alessio Vanoli. Per il ruolo di Tesoriere è stato designato Alberto Nicolodi.

In rappresentanza della struttura nazionale UilTemp hanno il Tesoriere nazionale Pasquale Lucia e la dirigente nazionale Uil Temp Maria Iorfida, che sono intervenuti evidenziando l’importanza di operare bene sui territori e denunciando il problema della discontinuità salariale e previdenziale per i lavoratori temporanei.

Nella relazione della Segreteria uscente si è parlato delle difficoltà legate al lavoro flessibile e precario e delle prospettive di crescita della Uil Temp, possibili a fronte di una stretta e costruttiva collaborazione con le altre categorie.

Lorenzo Sighel, nel suo intervento, richiama appunto la necessità di concretizzare un rapporto fattivo con le altre realtà sindacali targate Uil in favore del massimo beneficio per i lavoratori somministrati.

Il mercato del lavoro trentino – innegabilmente in crescita, come si evince anche dalle note dell’Ufficio Studi delle Politiche e del Mercato del Lavoro – vede un aumento più che significativo dei contratti di somministrazione e di quelli a chiamata, che quest’anno ha concorso anche al risultato incrementale delle assunzioni totali. Alla luce di ciò è necessaria una seria considerazione del ruolo futuro della categoria

Uil Temp e di un’auspicabile azione comune per controllare questo fenomeno che sfugge al tradizionale sistema di tutele sindacali.

Si è anche sottolineato come la vocazione della Uil Temp, almeno nella visione del Segretario Sighel, debba essere proprio quella di avvicinare al mondo sindacale persone che non hanno avuto, finora, le prerogative e i presupposti – ma nemmeno le motivazioni – per aderire (i disoccupati, i collaboratori, gli autonomi) nella speranza che il loro sia un contatto preventivo destinato a durare ed evolvere man mano che troveranno una più solida collocazione nel mercato del lavoro.

 

*

La Segreteria della UilTemp del Trentino

 

 

 

Congresso UILTemp tn discorso Sighel