UIL – TRENTINO * RAPPORTO CIG FEBBRAIO 2108: LA PROVINCIA DI TRENTO REGISTRA IL SECONDO INCREMENTO NAZIONALE PERCENTUALE MAGGIORE DEL 349,2%

L’andamento generale della Cig, che si può leggere nel periodico consueto Rapporto Uil sulla Cassa Integrazione Guadagni, da esito nuovamente altalenante. Rispetto al gennaio 2018 il dato nazionale di febbraio evidenzia un aumento del 34%, che preoccupa perché si tratta di un incremento al netto delle prestazioni previste ed erogate nei Fondi Solidarietà.

In Trentino addirittura registriamo il secondo incremento nazionale percentuale maggiore, del 349,2%, secondo solo a quello del Molise confrontando la situazione fra gennaio e febbraio 2018.

Fa molto più pensare però il raffronto percentuale fra i dati della Cassa Integrazione del primo bimestre 2017 e di quello del 2018. In questo caso la Provincia Autonoma di Trento è fra le poche regioni (Val d’Aosta, Basilicata, Sardegna, Marche) che registrano un aumento percentuale positivo del +12, 9 %, contro un andamento generale in diminuzione a livello nazionale del -37,4%.

Significativa l’analisi dell’utilizzo dello strumento, sempre raffrontando il primo bimestre 2017 col primo bimestre 2018 tra i diversi settori produttivi, che fa emergere una recrudescenza del dato riguardante l’Edilizia (+344%) e l’impennata di quello relativo al del Commercio (0 nel 2/2017), la cui spiegazione è comunque legata alla vicenda Sait, avviatasi ad Aprile 2017 per un numero assoluto di lavoratori interessati molto rilevante a livello statistico locale.

 

2 Rapporto UIL 2018 su CIG