UIL – PETROLLI * TRENTINO TRASPORTI: ” PROCEDURE DI PRASSI, LO SCIOPERO SARÀ INEVITABILE PER IL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE “

Procedure di prassi, lo sciopero sarà inevitabile per il Trasporto Pubblico Locale. Ancora nel lontano 23 maggio 2017, davanti al commissario del governo abbiamo sospeso lo stato delle “procedure di raffreddamento” che precedono lo sciopero per dare alla Provincia e all’azienda il tempo di modificare la delibera 223 del febbraio 2012 la quale, di fatto, blocca tutti gli avanzamenti di carriera e parametrali dei comparti impiegatizi, officina e impianti fissi. È passato più di un anno e non si è mossa una foglia.

Dobbiamo inoltre evidenziare altri problemi legati all’organizzazione aziendale, anche a causa del parziale ricollocamento dei pensionamenti nei settori sopra citati, oltre al continuo peggioramento della qualità della vita con turni disagianti in tanti settori e difficoltà di trasferimento per le poche navette che collegano la stazione e la sede di Trentino Trasporti. Auspichiamo che la delibera venga annullata da questa giunta Provinciale visto che il tempo per farlo stringe e le votazioni sono alle porte.

 

*

Nicola Petrolli

Segretario Uiltrasporti del Trentino