TRENTINO MARKETING * SU RAI UNO DOMANI L’ALTOPIANO DELLA PAGANELLA A “LINEA BIANCA”, ALLA SCOPERTA DELLA SKIAREA E DEL TERRITORIO

L’Altopiano della Paganella a “Linea Bianca” Trentino ancora protagonista nella puntata in onda su Rai Uno sabato 20 gennaio. Il conduttore Massimiliano Ossini, affiancato da Giulia Capocchi e Lino Zani, sono andati alla scoperta della skiarea e del territorio

Dopo le due “speciali” andate in onda i giorni di Natale e Santo Stefano, le telecamere della trasmissione di Rai Uno Linea Bianca hanno fatto nuovamente tappa in Trentino.

Il format della Rai dedicato al mondo della neve e della montagna, condotto da Massimiliano Ossini affiancato da Giulia Capocchi e Lino Zani, nel pomeriggio di sabato 20 gennaio a partire dalle ore 14, proporrà una puntata interamente dedicata all’Altopiano della Paganella.

Per l’apertura è stata scelta un’ambientazione davvero spettacolare, Cima Brenta, e un testimonial altrettanto noto per parlare di Dolomiti di Brenta.

Si tratta della guida alpina di Molveno Franco Nicolini, gestore del Rifugio Pedrotti, tecnico di elisoccorso e campione di sci alpinismo, una passione “di famiglia” che ha trasmesso ai figli Elena e Federico, tutti e due atleti di punta della nazionale italiana di skialp.

Le immagini della antica segheria veneziana Taialacqua a Molveno introducono il tema del bosco con la presentazione dell’Inventario forestale del Parco Adamello Brenta.

Da Molveno le telecamere sono poi salite sulla skiarea della Paganella per riprendere una avvincente discesa fuoripista con i maestri di sci lungo il Canalone Battisti, affacciato sulla valle dell’Adige.

Ambientato in uno dei rifugi della skiarea, invece, il set dedicato ad alcune produzioni agroalimentari del territorio, la mela e il salmerino alpino.

Sempre in questa puntata si parla anche di storia della 3Tre, che nel 1950 esordì proprio sulle nevi della Paganella.

Ulteriori set sono stati realizzati a Castel Belfort e all’Area Faunistica del Parco Adamello Brenta di Spormaggiore.

Le riprese sono state coordinate da Trentino Marketing con la collaborazione dell’Azienda per il Turismo Dolomiti Paganella.