TRANSDOLOMITES * APPELLO AI CANDIDATI ELEZIONI 4/3: SVEGLIARSI DAL LETARGO RIGUARDO I COSTI SOCIALI DOVUTI AI DANNI DA TRAFFICO E INQUINAMENTO

L’Associazione Transdolomites ha organizzato una conferenza stampa per lunedì 26 febbraio, ore 15.00 alla Birreria Pedavena di piazza Fiera, 13, a Trento. Sui tema trasporti, turismo e ambiente verrà presentata la posizione che Transdolomites intende trasmettere ai candidati alle elezioni del 4 marzo.

L’associazione si chiede: con quali programmi i senatori ed i deputati della Repubblica  si presenteranno a Roma a sostegno del Trentino, delle Dolomiti, delle Alpi riguardo allo strategico settore dei trasporti?

A seguito dell’attività dell’associazione presentata in occasione di vari incontri pubblici sul territorio trentino, Transdolomites in modo molto chiaro presenterà una dichiarazione sulla propria indipendenza rispetto ad ogni formazione politica. Al tempo stesso verrà espressa da Transdolomites un’indicazione di voto a 360 riguardo a coloro che sosterranno le scelte in funzione di una nuova modalità di mobilità.

Il presidente Massimo Girardi, in una nota stampa, ha anticipato come «dati alla mano negli ultimi mesi il divario tra l’attivismo ed il pragmatismo del Sudtirolo e l’immobilismo del Trentino vede l’abbondanza di progetti e di obiettivi dichiarati da una parte e pura retorica sul versante Trentino». Girardi precisa inoltre: «Motiveremo la nostra decisione di non rinnovare la nostra adesione per l’anno 2018 alla Fondazione Dolomiti Unesco come soci del Collegio Sostenitori alla Fondazione in questione».

L’appello dell’Associazione Transdolomites sarà rivolto inoltre alla popolazione trentina ed alle associazioni di categoria: « Svegliarsi dal lungo letargo e scuotere le coscienze sulla questione dell’emergenza umanitaria che stiamo vivendo a riguardo dei sempre più evidenti costi sociali dovuti ai danni da traffico e inquinamento».