TRANSDOLOMITES * ” ALLEANZA MOBILITÀ DOLCE “: L’ASSOCIAZIONE TRENTINA PARTNER DEL CIRCUITO DEI PLAYER NAZIONALI DELL’INTERMODALITÀ

Transdolomites aderisce ad Alleanza Mobilità Dolce. Negli ultimi anni anche in Italia c’è stata un’autentica e crescente diffusione ed attenzione alla mobilità dolce. Sono aumentati quelli che camminano, pedalano in bicicletta e preferiscono le ferrovie turistiche per muoversi nel paesaggio e nella natura italiana.

Accanto a ciò cresce l’esigenza di un uso più razionale e intenso delle ferrovie minori come alternativa al trasporto su gomma e l’intermodalità con i diversi mezzi di trasporto, con l’obiettivo di frenare il consumo di territorio, ridurre le emissioni inquinanti e i gas serra, aumentare l’accessibilità, la coesione sociale, la salute e il benessere.

La cultura della mobilità dolce è impostata sulla condivisione dello spazio pubblico, sulla convivenza, integrazione e il rispetto tra i diversi utenti della strada e ha come effetto la tutela dell’ambiente e del territorio.

Si sta affermando l’idea che il viaggio sia un’esperienza da vivere; non solo uno spostamento per arrivare a destinazione, ma un modo di godersi il tempo libero, la bellezza dei piccoli borghi, il buon cibo a chilometro zero, per incontrare la vitalità delle comunità locali, per apprezzare il silenzio e l’aria pulita, per curare il proprio corpo e il proprio benessere, per dare valore al tempo.

La rete sul territorio per la mobilità dolce consente e promuove il piacere del viaggio a bassa velocità e la mobilità attiva, integrando percorsi ciclabili, reti di cammini, greenways, ferrovie turistiche, linee ferroviarie locali, riutilizzando e qualificando il patrimonio esistente, con una visione intermodale e integrata con i servizi e luoghi di scambio del trasporto collettivo delle città e dei paesi italiani.

Quanto riportato in questo passaggio iniziale è la parte introduttiva del Manifesto di Alleanza Mobilità Dolce (in allegato), associazione che ha accolto favorevolmente la domanda di adesione presentata recentemente da Transdolomites

A.mo.do. raggruppa le più importanti Associazioni Nazionali impegnate sul tema della mobilità. Queste Associazioni, tra cui appunto Transdolomites, si riconoscono nel Manifesto .

Fanno parte dell’alleanza; Touring Club Italiano, Italia Nostra, Legambiente, Utp Assoutenti, Associazione Italiana Greenways, Federazione Italiana Ferrovie Turistiche e Museali, Kyoto Club, Associazione Italiana per il Patrimonio Archeologico Industriale ( Aipai, Audax Randonneur Italia (Ari), Inlocomotivi il Treno Irpino del Paesaggio, Iubilantes Associazione Italiana di Architettura del Paesaggio, Associazione Borghi Autentici d’Italia, Associazione Turismo Responsabile, Terre di Mezzo, Associazione Italiana Guide Ambientali Escursionistiche, Associazione Europea dei Ferrovieri, Rete dei Cammini,Wwf, Federtrek, Città Slow, Federparchi, Federazione Italiana Escursionismo, Comitato per la riattivazione della Ferrovia Sicignano, Napoli Pedala, Associazione Italiana Alberghi per la Gioventù, Commissione Nazionale Ambiente,Associazione Mountain Bike Club Spoleto.

*
Massimo Girardi
Presidente di Transdolomites

 

 

 

 

Manifesto_AMODO(1)