Crisi Governo: consultazioni Quirinale

GRUPPI PARLAMENTARI “LEGA SALVINI PREMIER” SENATO E CAMERA DEPUTATI

Oltre 500 alpini, delegati delle quasi 24 mila penne nere trentine, hanno affollato questa mattina il teatro dell’Istituto Arcivescovile di via Endrici l’Assemblea annuale dei Delegati della Sezione di Trento.

 

 

Una Sezione in salute, come ha illustrato nella relazione morale il presidente Maurizio Pinamonti, e profondamente impegnata, oltre che tutti i giorni al servizio delle comunità, anche nell’organizzazione della 91^ Adunata nazionale degli Alpini, in programma dal 10 al 13 maggio.

Dopo gli onori al Vessillo sezionale ed al Tricolore e la santa messa, è stato dato il via ai lavori durante i quali si è entrato nel merito dell’attività svolta dai 262 Gruppi della Sezione durante l’anno sociale 2017 e dell’intenso impegno organizzativo che sta dietro all’Adunata Nazionale degli Alpini, in programma a Trento dal 10 al 13 maggio.

A sottolineare l’impegno della Sezione di Trento in vista dell’Adunata anche il vicepresidente Ana nazionale Alfonsino Ercole, nominato a presiedere l’Assemblea dei Delegati: “È un onore per me rivestire questo ruolo in occasione del più importante momento associativo di una Sezione, che per di più si sta preparando ad un’Adunata nazionale.

Da oggi parte il conto alla rovescia per quella che, come è stato ripetuto in più di un’occasione, sarà l’Adunata della Pace, della Solidarietà e della Fratellanza: valori che gli Alpini, ogni giorno, trasmettono con impegno ed entusiasmo ovunque ci sia bisogno di loro”, ha detto Ercole.

 

*

In allegato la Relazione morale del Presidente Pinamonti con tutti i dati relativi all’attività della Sezione di Trento.

 

relazione morale Presidente 2018 1