Savoi (Lega) * nomine ufficio presidenza regione tn-aa: « Ghezzi stia pure tranquillo, siamo determinati a difendere l’ente che è alla base della nostro Statuto speciale di autonomia »

Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

Savoi (Lega Trentino): “Ghezzi stia pure tranquillo”. Il collega Ghezzi, a seguito dell’esito della votazione svoltasi oggi all’interno del Consiglio regionale in cui sono stati eletti i tre Segretari Questori, lamenta il fatto che la ragione avrebbe oggi dormito e che la Regione stia subendo l’ennesimo svuotamento a favore delle due Provincie autonome.

Che buffo! Il collega Ghezzi è intervenuto in aula dicendo che avrebbe sostenuto la candidatura del collega del Pd Repetto salvo poi lamentarsi del fatto che la sua collega di partito Coppola non abbia ottenuto da parte della minoranza del Consiglio regionale i voti necessari per essere eletta come Questore dell’Ufficio di Presidenza.

Siamo ben consci, come Lega Trentino, che ci sono forti resistenze da parte di tanti gruppi del Consiglio provinciale di Bolzano sul mantenimento in essere dell’entità regionale.

Noi siamo, però, ben determinati a difendere l’ente che è alla base della nostro Statuto speciale di autonomia. Se dovesse morire la Regione, fatalmente scomparirebbero anche le due Provincie autonome di Trento e di Bolzano.

Questo lo sanno bene tutti i gruppi provinciali che compongono l’attuale Consiglio regionale. Se le sinistre non sono riuscite a compattarsi su un unico nome si facciano un bell’esame di coscienza.

Noi, come Lega Trentino, siamo ben felici che il collega Urzì, persona preparata e competente, sia stata eletta all’interno dell’Ufficio di presidenza della Regione Trentino-Alto Adige.

È questo quanto dichiarato in una nota stampa dal Consigliere regionale per la Lega Salvini Trentino Alessandro Savoi.