SAT * RIFUGI: ” NON VI SARANNO VARIAZIONI SUL CONSUETO CALENDARIO DELLE APERTURE SIA PER LA STAGIONE PRIMAVERILE CHE PER QUELLA ESTIVA “

La Sat sede centrale, su indicazione dei gestori, comunica che non vi saranno variazioni sul consueto calendario delle aperture dei rifugi, sia per quanto riguarda la stagione primaverile, che per quella estiva.

Tutti i rifugi a bassa quota sono già aperti e funzionanti (meglio comunque avvisare il gestore telefonicamente se ci si sposta in gruppo, o si intende pernottare).

Per quanto riguarda invece i rifugi d’alta quota le aperture seguiranno il consueto calendario 21 giugno – 21 settembre e gli ormai noti prolungamenti autunnali, o aperture anticipate nei fine settimana, se le condizioni metereologiche lo consentiranno.

L’inverno 2017-2018 ha registrato precipitazioni nevose nella norma ed inoltre se in qualche zona fino a poco tempo fa resistevano chiazze di neve sui sentieri, le temperature diurne particolarmente miti durante il mese di aprile, hanno sciolto gran parte da manto nevoso sotto i 1.500 metri. Sopra quella quota tutto dipende dalle zone che si prendono in considerazione per organizzare una escursione, ma anche in questo caso basta una telefonata al gestore.

Ricordiamo infatti che i rifugi Sat hanno funzione di presidio del territorio alpino e che una consultazione preventiva sia delle condizioni meteo, che delle condizioni dei sentieri e degli accessi (o della funzionalità dei servizi navetta) è sempre buona norma.