RAI1: LINEABLU: DONATELLA BIANCHI APPRODA SULL’ISOLA DI MARETTIMO, HIERA PER GLI ANTICHI, L’ISOLA SACRA, LA PIÙ ESTREMA E INCONTAMINATA DELL’ARCIPELAGO DELLE EGADI

Sabato 25 agosto alle 14 su Rai1 Donatella Bianchi e le telecamere di Lineablu approdano sull’isola di Marettimo, Hiera per gli antichi, l’isola sacra, la più estrema e incontaminata dell’arcipelago delle Egadi.

L’imponenza dell’isola che emerge da acque cristalline, i fondali mozzafiato, i boschi incontaminati, il tutto immerso in secoli di storia. Navigando l’Area Marina Protetta, regno indiscusso fino a pochi decenni fa della foca monaca, sarà possibile vedere le immagini esclusive del suo ritorno a Marettimo, documentate e commentate dal team tecnico scientifico coordinato da Giulia Mo, di Ispra. Il ritorno del mammifero marino più minacciato del Mediterraneo è un segnale importante della nuova sensibilità delle comunità locali nei confronti di un animale, scomparso dalle Egadi alla fine degli anni 70, perché cacciato dall’uomo.

Una moda ormai diffusa in Italia e quella delle traversate e delle imprese natatorie. Nell’Area Marina Protetta “Isole Egadi” è stato istituito il “Miglio Blu”, una corsia protetta riservata agli appassionati del nuoto in acque libere, che lì possono fare sport in tutta sicurezza.

Le telecamere subacquee di Lineablu si immergeranno nelle profondità di Punta Mugnone, un paradiso per i sub, con i suoi scogli sommersi e le sue insenature naturali, habitat perfetto per molte specie di pesci.

Nel periplo dell’isola si visiteranno le tante grotte che rendono così caratteristica la morfologia di Marettimo. Scenografie naturali che testimoniano un pianeta che muta. Un libro aperto per i geologi, un’attrazione per i turisti.

Storie raccolte nel Museo del Mare, un piccolo ma prezioso museo, gestito dall’Associazione Csrt “Marettimo”, nato per volontà degli abitanti dell’isola, con lo scopo di tutelare l’identità di Marettimo. Lì sono custodite le memorie storiche e culturali dell’isola.

Fabio Gallo incontra per Lineablu una leggenda della vela mondiale, Mauro Pelaschier, il famoso velista che sta facendo un giro d’Italia da Trieste a Genova per sensibilizzare alla salvaguardia del mare.