RAI 5 * ‘ THIS IS ART ‘: UNA CAMMINATA ATTRAVERSO LA SOLITUDINE NELL’ARTE, VISTA NELLE SUE VARIE DECLINAZIONI, DALLA MUSICA DI SCHUBERT AI QUADRI DI MIRÒ

Una camminata attraverso la solitudine nell’arte, vista nelle sue varie declinazioni: dalla musica di Schubert ai quadri di Mirò, passando per le pitture rupestri nelle grotte. È il viaggio che apre la seconda serie di “This is art”, in onda in prima visione venerdì 19 ottobre alle 22.30 su Rai5.

Un viaggio che, attraverso i quadri di Friedrich porta all’intervista con un’eremita per capire la sua scelta di solitudine; e che, attraverso l’analisi di una psicologa porta all’interpretazione delle opere di Hopper e Giacometti. Ma ci sono anche un esperimento – liberare dalla solitudine dei magazzini di un museo un quadro di Masriera ed esporlo in piazza – e un’intervista ad un ex condannato a morte, per capire la solitudine senza speranza di chi vive quella condizione.

Come spiega il conduttore Ramon Gener, l’intento della serie è “emozionare e divertire, pur garantendo a un pubblico molto vasto, dai ragazzi agli anziani, dagli esperti ai neofiti, accuratezza e rigore dell’informazione”. Pittura, scultura, musica, architettura e letteratura sono così al centro di sei puntate nello stile di Ramon Gener, che il pubblico di Rai5 ha già imparato ad apprezzare con “This is Opera”, serie pop dedicata all’attualità della grande musica lirica. Ogni capitolo si sviluppa a partire da un tema universale – estasi, amore, ispirazione, solitudine, follia, fede, paura, dolore e vanità – rappresentato in una o più opere d’arte.