RAI 1 * ‘ PASSAGGIO A NORD OVEST ‘: IL ‘ MONTE DEI COCCI ‘ DI ROMA, LA STAZIONE SPAZIALE INTERNAZIONALE, VERSAILLES E LA ‘ OMO SEBUA INDONESIANA

Nella puntata di sabato 29 settembre, in onda alle 15 su Rai1, le telecamere di Passaggio a nord ovest, il programma ideato e condotto da Alberto Angela, saliranno sul Monte dei Cocci, nel quartiere di Testaccio di Roma. Quest’area era una discarica di vasi dell’antichità che dovevano contenere l’olio e arrivavano da tutto il Mediterraneo. Non lontano, lungo il Tevere era stato costruito un “Emporium”, una sorta di porto utile per lo scarico delle merci, come i manufatti in terracotta; una fiorente zona commerciale sin dal 111-Il secolo a.C.

 

Nel novembre del 2016, invece, il francese Thomas Pesquet, l’americana Peggy Whitson ed il russo Oleg Novitsky partirono per un soggiorno di 6 mesi nella Stazione Spaziale Internazionale. A 400 chilometri dalla terra i tre astronauti affrontarono insieme la sfida quotidiana di vivere nello spazio e domani racconteranno questa loro eccezionale avventura.

Oltre che per il suo splendore, la reggia di Versailles era universalmente nota anche per la scarsissima igiene dei suoi interni e dei suoi arredi. Un curioso viaggio nei retroscena della Reggia di Versailles ci porta a conoscere le abitudini del Re Sole e della sua numerosa Corte.
In Indonesia, infine, nell’isola di Nias, sopravvivono ancora le antiche tradizioni. Il fulcro del villaggio e di tutto il mondo dei Nias è la Omo Sebua, la “grande casa”, che per secoli è stata la dimora dei capi villaggio. Rappresenta la massima evoluzione di questa particolare architettura, che unisce gli elementi decorativi, con le infinite decorazioni, veri “libri di legno” della storia e della cultura.