MUSE: LE STRATEGIE PER IL 2020

Dopo la vittoria in rimonta all’esordio contro la Spagna, domani torna in campo l’Italia Under 21, ancora a Bologna, nel secondo match del gruppo A. La sfida alla Polonia, che non ha mai battuto l’Italia nei quattro incontri precedenti a livello di Nazionali Under 21, e che ha piegato 3-2 il Belgio nella gara inaugurale dell’Europeo 2019, nonostante la scarsa vena realizzativa del sampdoriano Kownacki, per la prima volta a secco in questa stagione, dopo gli 11 gol nelle ultime 12 partite, potrebbe già essere decisiva: in caso di successo, infatti, gli azzurrini sarebbero già promossi in semifinale, con il vantaggio di poter sfruttare il terzo turno, contro il Belgio, per il turnover quanto mai necessario in un torneo così compresso e con così pochi giorni di riposo tra una partita e l’altra.

“Stiamo rivivendo le atmosfere di Italia ’90”, ha detto il CT degli azzurrini Gigi Di Biagio presentando il match di domani: ancora una volta, infatti, il pubblico ha risposto alla grande, e il Dall’Ara sarà completamente sold out, come contro la Spagna. Italia-Polonia, calcio d’inizio alle 21, sarà trasmessa in diretta su Rai1, a partire dalle 20.35, subito dopo il Tg1: telecronaca di Luca De Capitani e Antonio Di Gennaro, contributi da bordocampo di Andrea Riscassi, interviste di Angelo Oliveto. In studio, per la presentazione e il commento del match, Simona Rolandi con Andrea Agostinelli e Tiziano Pieri.