QUESTURA DI TRENTO * SICUREZZA: NEL PRIMO SEMESTRE 2018 RILEVATE 366 INFRAZIONI PER MANCATO UTILIZZO DELLE CINTURE DI SICUREZZA E 263 PER SUPERAMENTO DEI LIMITI DI VELOCITÀ

Sono stati potenziati, al massimo, i controlli da parte della Polizia Stradale di Trento per il corrente periodo estivo al fine di garantire la maggior sicurezza possibile sulla viabilità in provincia.

In particolare proseguiranno, sull’autostrada “A22” del Brennero e sulle strade principali di maggior percorrenza, i controlli sul rispetto dei limiti di velocità, dell’obbligo di allacciare le cinture di sicurezza e di divieto dell’uso di telefono cellulare e/o altri apparecchi elettronici, senza vivavoce e/o auricolari, durante la guida.

Nelle ore serali e notturne, ed in particolare nei fine settimana, sarà data incisività al contrasto della guida in stato d’ebbrezza alcolica e/o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti con servizi effettuati anche con l’ausilio di personale medico/sanitario della Polizia di Stato.

Oltre agli ordinari servizi quotidiani sono stati, in particolare predisposti, nell’ambito delle direttive del Dipartimento di Pubblica Sicurezza e del Compartimento Polizia Stradale Trentino Alto Adige, servizi straordinari con apparecchiature elettroniche di misurazione della velocità e servizi di contrasto all’uso del telefono cellulare durante la guida; attenzione verrà posta dal personale dei Distaccamenti di Predazzo, Malè e Riva del Garda sui passi dolomitici e montani di rispettiva competenza interessati in questo periodo dell’anno dal forte incremento del transito motociclistico. Mirati servizi di controllo al traffico motociclistico verranno svolti sulla SS 612 della Val di Cembra, particolarmente interessata da tale fenomeno.

Nel 1° semestre del 2018 sono state rilevate le seguenti infrazioni: 366 per mancato utilizzo delle cinture di sicurezza; 348 per utilizzo del cellulare durante la guida; 263 per superamento dei limiti di velocità; 141 per mancata revisione veicolo; 131 per sorpasso vietato; 43 per guida in stato di ebbrezza; 33 per mancata copertura assicurativa e 13 per guida senza patente.

Nel rammentare poi che la centrale operativa della Polizia Stradale è attiva H24 e sempre a disposizione per informazioni sulle condizioni della viabilità ed eventuali suggerimenti di itinerari o percorsi alternativi in caso incolonnamenti per traffico intenso o incidenti, si ribadiscono alcuni, semplici, ma fondamentali consigli da adottare durante la guida:

-guidare riposati (fermarsi più volte, a maggior ragione in caso di stanchezza, per soste di riposo);

-non utilizzare impropriamente il telefono cellulare durante la guida (meglio sarebbe poterlo spegnere quando ci si mette alla guida)

-rispettare i limiti di velocità (adeguandosi, in meglio ovviamente, alle condizioni del traffico e della strada)