provincia di trento * Sanità e liste d’attesa: Fugatti e segnana, « legittime le richieste DEI consiglieri di opposizione, ma NON mettANO in discussione la professionalità dei medici trentini »

Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

Sanità e liste d’attesa: la posizione della Giunta provinciale.

La Giunta provinciale di Trento, per voce del presidente Maurizio Fugatti e dell’assessore Stefania Segnana, interviene con una nota nel dibattito scaturito in questi giorni attorno al tema della sanità trentina e delle liste d’attesa. Ecco i dettagli.

Con riferimento alle polemiche di questi giorni sulla sanità e sulle liste d’attesa, riteniamo che si debba continuare a migliorare i servizi ai cittadini come la Giunta provinciale in collaborazione con l’azienda sanitaria sta facendo in questi mesi.

Serve quindi una continua ricerca di risultati migliori, per ciò che è ancora possibile fare, nei tempi di attesa delle visite. L’inasprimento dei toni e le accuse certo non fanno bene ad un dibattito che dovrebbe essere il più possibile costruttivo.

Riteniamo legittime le richieste fatte dai consiglieri di opposizione, pur credendo non debbano andare a mettere in discussione la professionalità e la serietà dei medici trentini, della quale dobbiamo essere invece orgogliosi.

La Giunta provinciale è consapevole dell’impegno dei medici trentini e del direttore dell’azienda sanitaria dottor Paolo Bordon e difende il loro lavoro che ha la finalità di raggiungere risultati ancora migliori per la sanità trentina e per la salute dei cittadini trentini”.