PD – ESPOSITO * “ELEZIONI: BLUFF DI BATTISTA SU REFERENDUM EURO”

“Di Battista ora prende il testimone da Di Maio dell’uscita dall’euro. Al di là del peso economico che avrebbe una simile decisione sui mutui degli italiani che aumenterebbero a dismisura e dei costi dell’energia, l’idea è una vera doppia presa in giro. In primo luogo perché la nostra Costituzione non prevede referendum su tali materie.

E poi perché un referendum consultivo non servirebbe a niente, una pistola caricata a salve e quindi solo una spesa inutile di soldi pubblici.

Di Battista sembra Aldo Fabrizi in “Guardie e ladri” quando interpretando il ruolo della guardia inseguiva il ladro Totò intimandogli di fermarsi.

“Férmati o sparo in alto a scopo intimidatorio”, diceva Fabrizi a Totò che continuando a scappare rispondeva: “e io non mi intimido”.

Ecco un bluff costoso e inutile. Le solite tirate populista e irrealizzabili dei grillini.”