PAT * ‘ VIVERE IL PARCO ‘: ALLE TERME DI LEVICO IL 18 LUGLIO SPETTACOLO DI TEATRO NATURA ‘ 94 PASSI IN GIARDINO ‘, IL 19 LUGLIO CONCERTO JAZZ

“Vivere il Parco”: doppio appuntamento la prossima settimana. Il 18 e il 19 luglio eventi al Parco delle Terme di Levico

Prosegue la rassegna “Vivere il Parco”, promossa dal Servizio per il sostegno occupazionale e la valorizzazione ambientale della Provincia autonoma di Trento. Doppio appuntamento, la prossima settimana, con lo spettacolo di teatro natura “94 Passi in Giardino” mercoledì 18 luglio alle 18, mentre il giorno successivo spazio a un concerto jazz del Michele Marini Organictrio, sempre ad ore 18 presso l’installazione sequoia. Ingresso libero, in caso di cattivo tempo il concerto si terrà al chiuso.

 

TEATRO NATURA
Mercoledì 18 luglio ad ore 18.00 è la volta di Lorenza Zambon e la sua proposta di teatro natura 94 Passi in Giardino.
Questo spettacolo parla di un giardino molto amato e delle mille cose che vi accadono.

Parte dall’inizio, da una montagnola di terra su cui una casa viene costruita davanti agli occhi degli spettatori come in un gioco mentre intorno nasce il giardino, strappato al gerbido e alla boscaglia.

Si parla di un sentiero segnato con i passi e di altri sentieri selvatici, di bosco e di città, sentieri del desiderio che raccontano storie. Si scoprono minuscoli varchi, punti magici in cui mondi compresenti e incomunicabili si toccano. Si incontrano esseri, si sfiora l’intelligenza delle piante e l’enorme potere dei lombrichi , si percorrono i passi che portano all’intimità con il luogo. Un percorso intimo e anche visionario, un invito in un luogo segreto e accogliente.
Lorenza Zambon, attrice giardiniera, approfondisce una personale linea di ricerca centrata sulla relazione fra la specie umana e il suo ambiente che dà origine alla realizzazione di spettacoli teatrali, laboratori volti ad indagare, approfondire e riattivare il rapporto fra gli uomini e la natura.

 

*

CONCERTO JAZZ
Giovedì 19 luglio ad ore 18.00 si esibirà il Michele Marini Organictrio, special guest Daniele Donadelli.
Il Michele Marini OrganicTrio nasce nel novembre del 2013 dall’incontro fra tre musicisti provenienti da aree musicali diverse, ma che si incontrano e si contaminano a vicenda: alla batteria e percussioni troviamo Emiliano Barrella, batterista napoletano con alle spalle una grande esperienza concertistica a livello nazionale e internazionale, all’organo hammond e tastiere Lorenzo Frati pianista e arrangiatore/compositore che insieme a Michele Marini, ai sassofoni e clarinetto, ha firmato i brani originali raccolti nei due cd pubblicati fino ad oggi.

Dopo le pubblicazioni dei cd “Changemood” Visage Music 2014 e “Quintauro” Materiali Sonori 2017, la band ha curato produzioni live ampliate dei due lavori discografici che vedono la partecipazione di alcuni musicisti ospiti nelle performance come il fisarmonicista di caratura internazionale Daniele Donadelli.

Michele Marini – Sassofoni e Clarinetto
Lorenzo Frati – Organo Hammond
Emiliano Barrella – Batteria e Cajon
Featuring Daniele Donadelli – Fisarmonica e Accordina