PAT * VACCINO CONTRO L’ENCEFALITE DA ZECCA: SARÀ GRATUITO PER TUTTI GLI ISCRITTI AL SERVIZIO SANITARIO PROVINCIALE DAL PRIMO GENNAIO

Vaccino contro l’encefalite da zecca: gratis dal 1° gennaio. La Giunta, su proposta dell’assessore Zeni, ha aggiornato il calendario vaccinale A partire dal 1° gennaio 2018 il vaccino contro l’encefalite trasmessa dalle zecche sarà offerto gratuitamente a tutti gli iscritti al Servizio sanitario provinciale.

Lo ha stabilito oggi la Giunta, su proposta dell’assessore alla salute e politiche sociali Luca Zeni, con una deliberazione che ha aggiornato il calendario provinciale delle vaccinazioni dell’infanzia, dell’adolescenza e dell’adulto.

“La Tbe, ovvero la meningoencefalite da zecca è una malattia virale che può colpire il sistema nervoso ed avere un decorso serio; poiché non esiste una cura, il modo migliore per prevenirla è la vaccinazione consigliata a chi vive, lavora o frequenta le zone a rischio – spiega l’assessore Zeni -.

Vorrei evidenziare che si tratta di un vaccino non obbligatorio, ma erogato gratuitamente a tutti i cittadini del Trentino, proprio perché riteniamo che la miglior cura sia rappresentata dalla prevenzione”.

La Tbe è trasmessa all’uomo, nella maggioranza dei casi, dal morso di zecche infette durante l’attività all’aperto nei boschi o in giardini non curati. La malattia è in aumento in tutta Europa, anche a causa del cambiamento climatico che favorisce le condizioni ottimali per l’esistenza delle zecche.

Un aumento che sta interessando anche l’Italia e il Trentino, dove fra il 1997 e l’autunno 2017 ci sono stati 125 casi segnalati.

Il provvedimento è stato trasmesso all’Azienda provinciale per i Servizi sanitari, dando mandato di organizzare una specifica campagna informativa diretta alla popolazione.

Per ulteriori informazioni ci si può rivolgere ai Servizi vaccinali del territorio: https://www.apss.tn.it/it/punti-di-erogazione