PAT * IN UN MESE QUASI 1.000 VOUCHER “SKI FAMILY” ACQUISTATI DALLE FAMIGLIE

Ski family è il progetto diretto alle famiglie residenti ed ospiti in Trentino e prevede l’accesso gratuito agli impianti di risalita per tutti i figli minorenni che sciano assieme ai genitori paganti.

Nella precedente stagione sono stati staccati 1.633 vaucher e dal 2010 ad oggi 6.350 famiglie si sono inscritte per aderire alla promozione con un totale di 24.708 passaggi: il trend è in crescita a conferma del successo dell’iniziativa.

Novità per i residenti in Trentino Alto-Adige e in Tirolo: da quest’anno Ski Family entra nel circuito Euregio Family Pass, la carta che fa risparmiare la famiglia. Inoltre i dipendenti delle organizzazioni certificate “Family Audit”, con sede fuori provincia, possono usufruire dei servizi Ski Family con una speciale formula a loro dedicata.

Grazie a questa promozione, frutto dell’accordo fra L’Agenzia per la famiglia della Provincia autonoma di Trento, Trentino Marketing spa e gli esercenti, vengono offerti alle famiglie con figli minorenni una serie di servizi a prezzi scontati (ristorazione, pernottamento, noleggio, corsi di sci), che includono anche servizi family friendly (spazi adeguati per l’allattamento dei neonati e per il cambio dei bambini, accessori per il riscaldamento delle pappe, spazi gioco e/o di animazione), finalizzati all’accoglienza delle famiglie che intendono sciare in Trentino favorendo momenti di svago e di socializzazione.

Dallo studio statistico di Trentino Marketing, partner dell’Agenzia per la famiglia, sono le famiglie provenienti dal Veneto le maggiori utilizzatrici della formula seguite da Trentino, Lombardia ed Emilia. Sono 7 anche quest’anno le stazioni sciistiche che hanno aderito all’iniziativa: Pinzolo, Lavarone, Nuova Panarotta, Lagorai, Altipiani val di Non, Trento e Pejo. Nella stagione 2016/2017 per “numero di ingressi” si attestano Lavarone al 1° posto, Bondone al 2° posto, seguito al 3° posto dal passo Brocon.

Nella scorsa stagione le famiglie iscritte per numero di figli erano: al 53% con due figli, 29% un figlio, 15% con tre figli e il 3% con 4 o più figli.

 

*

Al progetto partecipano oltre 50 esercenti locali che offrono un sistema di offerte convenzionate di servizi invernali a favore delle famiglie:

Il menù Ski Family è composto da un primo, il contorno o il dolce, l’acqua (8 euro)

Noleggio di attrezzature per i bambini (sci, scarponi, casco, bastoncini), fino ad esaurimento della disponibilità (10 euro a giornata);

Pernottamento Ski Family: l’offerta prevede la tariffa piena per i genitori e il pagamento della sola colazione per tutti i figli (5 euro);

Nelle scuole di sci e presso le associazioni dei maestri di sci aderenti: meno il 20% per le lezioni di sci individuali; meno il 20% per le lezioni di sci collettive previa prenotazione della lezione (almeno 2 giorni prima) presso la scuola di sci scelta dalla famiglia;

Servizi Family Friendly: presso le 7 stazioni sciistische aderenti la famiglia potrà trovare degli spazi adeguati per: allattamento dei neonati, il cambio dei bambini piccoli, il riscaldamento delle “pappe” e spazio per il gioco.