PAT * TRENTO SMART CITY WEEK: DAL 12 AL 15 APRILE ACCOGLIERÀ PERSONAGGI DI SPICCO CHE FARANNO DA TESTIMONIAL DI BUONE PRATICHE ED ESPERIENZE ESEMPLARI

Trento Smart City Week porta nel capoluogo testimonial di progetti di successo. Smart people”, a Trento i “campioni” dell’innovazione.

Alle spalle hanno storie di successo e in testa audaci visioni del futuro. Dal 12 al 15 aprile il salotto della Trento Smart City Week accoglierà personaggi di spicco che faranno da testimonial di buone pratiche ed esperienze esemplari.

In piazza Duomo e al Muse, nell’ambito del format “smart people”, si parlerà di fake news, di comunicazione per ciechi e di alimentazione sana, ma anche di beni comuni e di amministrazione trasparente, senza dimenticare la straordinaria scoperta scientifica della molecola EvoCas9 da parte del Cibio di Trento.

Sarà il Commissario Straordinario del Governo italiano per l’attuazione dell’Agenda Digitale Diego Piacentini giovedì 12 aprile ad inaugurare insieme alle autorità la seconda edizione di Trento Smart City alle 10.30 in Piazza Duomo. Alle 11 Piacentini interverrà ad una tavola rotonda promossa da Confindustria Trento e da Confidustria Digitale dal titolo “Sistema PAese 4.0: sinergia digitale tra Pubblica Amministrazione e mercato”.

Il secondo appuntamento della sezione “Smart people” è sempre giovedì alle 18 in piazza Duomo.

Il presidente della Federazione nazionale stampa italiana (Fnsi) Giuseppe Giulietti interverrà sul tema delle fake news, discutendo con il giornalista Rocco Cerone sul futuro dell’informazione come strumento di democrazia rappresentativa.

Venerdì 13 aprile, alle 17, sempre in piazza Duomo, sarà ospite Davide Cervellin, titolare della Tiflosystem, azienda leader in Europa nella vendita di apparecchiature per superare gli handicap visivi e motori, che presenterà in anteprima un prodotto innovativo per il riconoscimento automatico di volti e segnali stradali. Alle 19.10, nella stessa location, Daniela Ciaffi, docente di Sociologia della città, del territorio e dell’ambiente all’Università di Palermo, si soffermerà su come amministrare in modo condiviso i beni comuni partendo dalle relazioni.

Rimanendo in tema di rapporti tra cittadini e pubbliche amministrazioni, sabato 14 aprile alle 17, in occasione della giornata della trasparenza, Alessandra Ianes del Comune di Trento e Anna Simonati dell’Università degli studi di Trento dialogheranno sulle vecchie e nuove forme di dialogo tra istituzioni e cittadinanza.

Anche il Muse accoglierà dei testimonial “smart”. Venerdì 13 aprile alle 20.30 il giornalista informatico Paolo Attivissimo condividerà con il pubblico le tecniche e gli strumenti per distinguere tra fatti e bufale nei media moderni. Sabato 14 aprile, sempre alle 20.30, il focus sarà invece su alimentazione, salute e prevenzione.

La nutrizionista Francesca Ghelfi illustrerà il programma SmartFood, promosso dall’Istituto Europeo di Oncologia di Milano. Infine, domenica 15 aprile si giocherà in casa con l’appuntamento dedicato al genome editing e, in particolare, alla scoperta che ha portato il Cibio dell’Università di Trento alla ribalta mediatica.

Il ricercatore Antonio Casini e Alessandro Quattrone sveleranno che cosa è “evoCas9” e come il laboratorio è arrivato allo straordinario risultato. Per tutti e tre gli eventi ospitati la Muse è possibile prenotarsi. Maggiori informazioni sul programma “Smart people” su www.smartcityweek.it