PAT * STUDENTI MERITEVOLI: LA GIUNTA STANZIA BORSE DI STUDIO PER 82 MILA EURO

Studenti meritevoli: la Giunta stanzia borse di studio per 82.000 euro. Le borse di studio sono destinate a diplomati eccellenti che decidono di proseguire gli studi in percorsi di formazione terziaria nell’anno accademico 2018/2019.

 

Premiare l’impegno degli studenti ed incentivare la prosecuzione degli studi, queste in sintesi le finalità del bando approvato oggi dalla Giunta provinciale, rivolto agli studenti diplomati negli anni scolastici 2016/2017 o 2017/2018 con una votazione di 100 e lode, che decidono di iscriversi a percorsi di formazione terziaria. Le risorse stanziate sono pari a 82.000 euro. Le borse di studio andranno a coprire le tasse sostenute o da sostenere per il primo anno di iscrizione per un importo fino ad un massimo di 2.000 euro. Le domande per la concessione della borsa di studio dovranno essere presentate dal 4 marzo 2019 al 19 aprile 2019, al Servizio Istruzione e formazione del secondo grado, università e ricerca – Ufficio Università e ricerca.

FINALITÀ DEL BANDO

Il bando ha l’obiettivo di premiare gli studenti trentini eccellenti che hanno ottenuto una votazione di 100 e lode nell’esame di Stato conclusivo dei corsi d’istruzione e formazione del secondo grado sostenuto negli anni scolastici 2016/2017 o 2017/2018 e immatricolati nell’anno accademico 2018/2019 a percorsi di studio di tipo terziario.

DESTINATARI

Possono beneficiare dell’intervento gli studenti residenti in provincia di Trento da almeno tre anni alla data di richiesta della borsa di studio che hanno concluso nell’anno scolastico 2016/2017 o 2017/2018 il secondo ciclo di studi d’istruzione e formazione ottenendo all’esame di Stato una votazione pari a 100 e lode. La borsa di studio non è cumulabile con borse di studio o analoghi benefici previsti dalla normativa in materia di diritto allo studio universitario (D.lgs. 68/2012 o LP 9/1991).

PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

La domanda per la concessione della borsa di studio deve essere presentata dallo studente al Servizio Istruzione e formazione del secondo grado, università e ricerca – Ufficio Università e ricerca – tramite il modello reperibile in prossimità dell’apertura del bando all’indirizzo www.vivoscuola.tn.it e sul sito http:/www.modulistica.provincia.tn.it a partire dal 4 marzo 2019 ed entro il 19 aprile 2019.