PAT * QUARTIERE FIERISTICO DI RIVA DEL GARDA: APPROVATO LO SCHEMA DI ACCORDO

Quartiere fieristico di Riva del Garda: approvato lo schema di Accordo. Riguarda la riqualificazione, l’ammodernamento, l’ampliamento e lo sviluppo delle aree.

Riqualificare e ampliare le aree del quartiere fieristico di Riva del Garda, punta a questo lo schema di accordo fra la Provincia, Patrimonio del Trentino e Riva del Garda Fierecongressi approvato oggi dalla Giunta. Un quartiere di elevato interesse pubblico e strategicamente rilevante, in grado di attrarre eventi di rilievo internazionale.

In questo senso l’accordo affida alla società rivana la gestione diretta del realizzando Polo fieristico con un contratto di locazione che ha una durata massima di 30 anni. Fierecongressi di contro dovrà realizzare un padiglione fieristico nell’area a nord dell’attuale quartiere, dove sorgono i fabbricati ex Sicom ed ex Crestani; infine, fra gli impegni del Comune di Riva del Garda vi è il cambio di destinazione urbanistica di quest’area.

Nel dettaglio con l’accordo si ottiene dunque l’ampliamento del quartiere fieristico con la realizzazione del nuovo padiglione H, nell’area nord da parte di Garda-Fierecongressi, che consentirà di perfezionare l’offerta fieristica, migliorando la capacità di attrazione di eventi internazionale. Ulteriore passaggio riguarda la riqualificazione del comparto, già in atto da parte di Patrimonio del Trentino: la Provincia, infatti, tramite Patrimonio del Trentino, ha già avviato un ampio intervento sull’area, che include la realizzazione di un palasport e di un parcheggio a raso e multipiano e, tramite l’Agenzia provinciale per gli Appalti e contratti, ha indetto la procedura di gara telematica per l’affidamento dei lavori che riguardano il padiglione G, nella zona ovest.

Infine, tramite l’accordo, si dà continuità, alle condizioni che saranno oggetto di successive verifiche, alla gestione dell’intero complesso da parte di un soggetto qualificato che è espressione delle componenti (pubbliche e private) della società locale e vanta il possesso pluridecennale di alcuni marchi esclusivi che ne hanno consolidato nel tempo il connubio con il territorio.
La deliberazione oggi adottata attua il Protocollo di Intesa relativo al Polo fieristico-congressuale sottoscritto tra Provincia autonoma di Trento ed il Comune di Riva del Garda, approvato dall’esecutivo provinciale nel 2010.