pat * punto vendita di Romallo – Famiglia Cooperativa Anaunia: fugatti, ” L’apertura di un negozio è un momento che crea comunità e aggregazione “

Riceviamo e pubblichiamo integralmente il seguente comunicato stampa:

Inaugurato a Romallo il punto vendita ristrutturato di Famiglia Cooperativa Anaunia. Ieri il taglio del nastro con il presidente Fugatti e gli assessori Tonina e Zanotelli.

Alla presenza di istituzioni e cittadinanza è stato inaugurato ieri pomeriggio a Romallo il punto vendita ristrutturato della Famiglia Cooperativa Anaunia. A tagliare il nastro, assieme al sindaco e presidente della Comunità della Val di Non Silvano Dominici, c’erano il presidente della Provincia autonoma di Trento Maurizio Fugatti, il vicepresidente e assessore alla cooperazione Mario Tonina, l’assessore all’agricoltura Giulia Zanotelli e i rappresentanti della Federazione Trentina della Cooperazione.

“L’apertura di un negozio è un momento che crea comunità e aggregazione” ha detto il presidente Fugatti, ricordando che grazie all’Autonomia è stato possibile per il Trentino preservare valori e cura del territorio. “Le sfide del commercio sono enormi in termini di costi e tenuta del mercato” ha continuato il presidente, che ha voluto ringraziare la Cooperazione Trentina per voler continuare a mantenere questi servizi. Perciò, ha concluso il Fugatti, “Dobbiamo cercare di fare coesione fra chi ha responsabilità amministrative e chi ha la custodia di questi valori di servizio alla comunità. La Cooperazione ha vinto una sfida, ora tocca alla comunità rendere vivo questo negozio”.

Il vicepresidente della Provincia e assessore alla cooperazione Mario Tonina, nel suo primo saluto ufficiale dopo l’insediamento ha voluto ribadire che cooperazione e Autonomia sono i valori importanti, che fanno la differenza per i territori. “Credo nella cooperazione” ha detto Tonina, ricordando anche l’impegno che lo ha coinvolto sul tema in passato, nella sua funzione di consigliere provinciale. “Oggi possiamo vantare risultati tangibili e una presenza capillare di cui dobbiamo andare orgogliosi” ha sottolineato il vicepresidente, facendo presente che i piccoli negozi garantiscono socialità e vicinanza anche verso ha più bisogno.

Anche l’assessore provinciale all’agricoltura Giulia Zanotelli ha evidenziato la funzione dei negozi di fare comunità nei piccoli centri. “La presenza di questi servizi è importante, dobbiamo mantenerli nelle valli, è una esigenza che ha la popolazione” ha detto. Zanotelli ha inoltre posto all’attenzione di tutti il ruolo che hanno avuto le donne, sia in politica sia nella cooperazione, di valorizzare la comunità e salvaguardare i servizi. Un esempio di impegno femminile rappresentato anche dalla presidente della Cooperazione Trentina Marina Mattarei e dalla presidente della Famiglia Cooperativa Anaunia Graziella Berti, che ieri sera erano presenti all’inaugurazione.

Per la ristrutturazione del punto vendita di Romallo sono stati investiti 125 mila euro. Il piccolo centro noneso, che vanta l’appartenenza alla cooperazione di consumo fin dal 1895, dispone ora di un punto vendita maggiormente confortevole, efficiente e con un vasto assortimento alimentare, con un’occhio di riguardo alla qualità e sicurezza dei prodotti. Fa parte di una rete di 19 negozi dislocati in valle, la maggior parte dei quali con una superficie inferiore a 250 metri quadrati.