PAT * INAUGURAZIONE DELLA PISTA “LA VOLATA”: QUESTA MATTINA IL TAGLIO DEL NASTRO UFFICIALE AL PASSO SAN PELLEGRINO

Taglio del nastro ufficiale al Passo San Pellegrino per la pista La VolatA. Dallapiccola “un’opera che implementa il valore del nostro sistema sciistico”, Mellarini “sarà teatro di importanti eventi sportivi come i Mondiali Juniores Val di Fassa 2019”.

Si è svolta questa mattina al Passo San Pellegrino l’inaugurazione ufficiale della pista La VolatA che scende lungo il versante più ripido del Col Margherita con un tracciato di 2400 m per 630 m di dislivello e muri che sfiorano la pendenza del 50%.

Promossa a pieni voti già nella scorsa stagione sciistica da tantissimi sciatori e campioni di livello internazionale, La VolatA ha trovato la sua definitiva consacrazione con l’omologazione Fis e Fisi per gare internazionali e nazionali di sci alpino ottenuta grazie agli importanti lavori di adeguamento svolti in autunno, tra cui l’allargamento della parte alta del tracciato, da quota 2500 a quota 2200 metri, l’ampliamento del parterre di arrivo in prossimità della stazione di valle della funivia Col Margherita e il posizionamento delle reti fisse necessarie per la sicurezza degli atleti.

Tutta la pista è stata poi cablata con la fibra ottica per consentire ogni tipologia di cronometraggio e agevolare le riprese televisive.

Presenti al taglio del nastro, presso la stazione a monte della funivia Col Margherita l’assessore al turismo della Provincia di Trento Michele Dallapiccola, l’assessore allo sport della Provincia di Trento Tiziano Mellarini, il presidente della Federazione Italiana Sport Invernali (Fisi) Flavio Roda, il presidente del Dolomiti Superski Sandro Lazzari e l’assessore al turismo della Regione del Veneto Federico Caner.

“Si tratta di un’opera che implementa il valore del nostro sistema sciistico – ha sottolineato l’assessore al turismo Dallapiccola – con una struttura all’avanguardia sia da un punto di vista sportivo che del divertimento. Un richiamo quindi che potrà essere sfruttato sia in campo agonistico che turistico, per un turismo che non conosce confini, dove le province e le regioni si tendono la mano”.

“Oggi inauguriamo una pista straordinaria che va ad arricchire l’offerta di questo comprensorio sciistico del San Pellegrino.

La sua realizzazione ha visto una particolare attenzione alla tecnica ma anche al rispetto dell’ambiente. La VolatA sarà utilizzata con passione dai tanti amanti dello sci ma sarà anche teatro di importanti eventi sportivi come i Mondiali Juniores Val di Fassa 2019” ha invece spiegato l’assessore allo sport Tiziano Mellarini.

“A nome del consiglio di amministrazione della Funivia Col Margherita colgo l’occasione per ringraziare tutti coloro che hanno contribuito a dare forma a quest’importante opera, dai progettisti Giovanni Martinelli e Bruno Zanolla ai nostri uomini che hanno lavorato in pista, fino a Ernesto Rigoni, omologatore Fis, e al responsabile Fis della Coppa Europa di sci alpino Peter Gerold che, con i loro preziosi consigli, ci hanno permesso di migliorare la pista secondo i canoni previsti dai regolamenti internazionali” ha detto il presidente della Funivia Col Margherita Mauro Vendruscolo.

“Il progetto di realizzare questa pista era nel cassetto da qualche anno, anche se, all’inizio, sembrava un po’ troppo azzardato. Tuttavia ci abbiamo sempre creduto e quando si è prospettata la possibilità di dare alla pista una valenza agonistica, in vista dei Mondiali Juniores Val di Fassa 2019, ogni dubbio è svanito. Siamo enormemente soddisfatti di aver arricchito l’offerta sciistica della Ski Area San Pellegrino con questo nuovo tracciato, le cui caratteristiche tecniche lo rendono perfetto sia per gare internazionali che per allenamenti di alto livello.”

“La VolatA entra di diritto fra le più belle piste italiane per la velocità ed aumenta il valore già elevato della qualità delle piste della Val di Fassa, da tempo sede degli allenamenti della Nazionali italiane” ha dichiarato Roda. “L’appuntamento con le gare di Coppa Europa sarà un’occasione importante per testare il nuovo tracciato e sono certo che non mancherà l’occasione per vedere un grande spettacolo sportivo nella massima sicurezza. La strada verso i Mondiali junior del 2019 è tracciata e gli organizzatori stanno lavorando con grande impegno per quello che sarà un appuntamento internazionale di grande rilievo e visibilità”.