PROVINCIA AUTONOMA TRENTO

Giornata dell'Autonomia (5/9/2019)

- video Tv integrale -

In Svizzera il presidente Fugatti e l’assessore Failoni. Olimpiadi invernali 2026: lunedì a Losanna la decisione.

 

 

Parte il conto alla rovescia. Lunedì 24 giugno, a Losanna, il Comitato Olimpico Internazionale comunicherà la sua decisione sulle Olimpiadi invernali del 2026. La scelta è fra Are-Stoccolma e Milano-Cortina. Una decisione attesa con trepidazione anche in Trentino dove, come noto, in caso l’Olimpiade venga assegnata all’Italia, si disputeranno le gare di pattinaggio velocità, a Baselga di Pinè, di fondo a Tesero e di salto con gli sci a Predazzo. La Provincia sarà presente a Losanna con il presidente, Maurizio Fugatti e con l’assessore al turismo e sport, Roberto Failoni. Complessivamente sarebbero previsti in Trentino 34 eventi (su un totale di 109 competizioni) distribuite fra il 7 e il 22 febbraio 2026, quando è in programma l’ultima gara di sci nordico, proprio nella giornata di chiusura delle Olimpiadi.

In Svizzera, dove è annunciata anche la presenza del presidente del Consiglio, Giuseppe Conte e della principessa Vittoria, futura regina di Svezia, le delegazioni, in rappresentanza di 68 paesi, arriveranno nel fine settimana, ma la giornata chiave sarà lunedì. Alle 9.00 è prevista la presentazione tecnica della candidatura di Are-Stoccolma, mentre alle 12.00 sarà la volta di Milano- Cortina. Alle 16.00 i membri del Comitato Olimpico Internazionale si riuniranno per il voto finale. L’annuncio è previsto per le ore 18.00.

Qui il dossier relativo alla candidatura Milano-Cortina