PAT * MALTEMPO: AGGIORNAMENTO VIABILITÀ ORE 18.00: NEL TERRITORIO PROVINCIALE LA QUOTA NEVE SI È ABBASSATA FINO A CIRCA 300 METRI

Maltempo: aggiornamento viabilità ore 18. La nevicata, in corso dal tardo pomeriggio di ieri, ha interessato maggiormente la parte occidentale e settentrionale del territorio provinciale dove la quota neve si è abbassata fino a circa 300 metri, mentre ad est si è registrata pioggia mediamente fino a 600-800 metri.

Nel fondovalle, a quote superiori agli 800 metri sono caduti tra i 5 ed i 10 cm, mentre più in quota, sui passi dolomitici, nelle zone di Passo Tonale e Madonna di Campiglio la coltre nevosa ha raggiunto spessori attorno gli 80 cm.

Attualmente le strade principali sono transitabili, senza particolari difficoltà nel fondovalle, dove peraltro si raccomanda di viaggiare con prudenza per fenomeni localizzati di pioggia gelata, soprattutto durante le ore notturne.

È vivamente consigliato a tutti gli utenti della strada di montare attrezzatura invernale a quote superiori ai 700 – 800 metri.

Al riguardo si segnala che l’assenza di tale attrezzatura rappresenta la principale causa dei blocchi stradali in essere, i quali compromettono pesantemente l’efficienza del servizio di sgombero neve non consentendo il passaggio dei mezzi operativi.

 

*

Strade sett 1 – ALTA VALSUGANA
Particolare attenzione lungo la S.S. 47 della Valsugana possibile presenza di fenomeni localizzati di pioggia gelata. Altopiano di Pinè, Panarotta e alta Val dei Mocheni circa 10 -15 cm di neve. Altopiano di Lavarone e Luserna 25 cm di neve.

 

Strade sett 4 – TRENTO – MONTE BONDONE – PAGANELLA
S.P. 85 del Monte Bondone in Loc. Vason – Viote caduti circa 40 cm di neve. Nell’altopiano della Paganella circa 30 cm di neve.

 

Strade sett 8 – VALLAGARINA E ALTOPIANO DI FOLGARIA
Si registrano circa 25 – 30 cm di neve nelle seguenti località:
Zona Folgaria – Passo Coe – Passo Sommo;
Zona Brentonico – San Valentino – Monte Baldo;
Alta Vallarsa – Pian delle Fugazze.
Attivato presidio neve di Calliano.

 

Strade sett 5 – VAL DI NON E SOLE
Nelle valli di Non e Sole nevica a quote superiori a 300 metri. Sono attivi i posti di controllo di Maso Milano e Presson. Si registra traffico molto intenso e rallentato da sud (da Mezzolombardo) sul tratto della SS 43 in bassa valle di Non tra le località di Rocchetta e Maso Milano, da dove possono proseguire verso Cles e la val di Sole solo i veicoli con attrezzatura invernale montata. Al momento è vietato il transito sul tratto della S.S. n. 42 da Fucine a Passo Tonale per autotreni ed autoarticolati.

 

Strade sett 6 – VALLI GIUDICARIE – VAL RENDENA
La nevicata ha riguardato essenzialmente le località a quote superiori ai 500 metri. Al momento sta nevicando intensamente soprattutto in val Rendena. E’ attivo il posto di controllo di Carisolo. In alta val Rendena dal primo pomeriggio sono in attività oltre alle lame anche le frese per eseguire gli allargamenti in modo da garantire la transitabilità anche per i veicoli più ingombranti e gli autobus turistici.

 

Strade sett 7 – ZONA ALTO GARDA, VAL DI LEDRO E VAL DI GRESTA
La nevicata ha riguardato essenzialmente le zone a quote superiori a 800 -1000 metri; sono caduti circa 15 cm di neve in località Viote del M. Bondone. Non si registrano problemi per la viabilità. Al momento nevica debolmente a quote superiori a 1.000-1.200 metri.

 

Strade sett 2 – BASSA VALSUGANA E PRIMIERO
Si raccomanda particolare attenzione lungo la S.S. 47 della Valsugana per presenza di fenomeni localizzati di pioggia gelata. Al Passo Rolle sono caduti circa 60 cm di neve e sarà chiuso a partire dalle ore 19.00 per pericolo valanghe. Al Passo Brocon sono caduti circa 50 cm di neve.

 

Strade sett 3 – VALLI DI FIEMME E FASSA
Si registrano circa 10 cm di neve nel fondo valle di Fiemme e Fassa; 25-30 sui passi dolomitici ad eccezione del Passo Valles dove si registrano circa 50 cm di neve.