PAT * IL FESTIVAL IN PIAZZA: DAL 31 MAGGIO AL 3 GIUGNO CI SARÀ ICUB, UN ROBOT CON FORMA E DIMENSIONI DI UN BAMBINO DI 4 ANNI, IN GRADO RICONOSCERE GLI OGGETTI

Come sempre il Festival non vive solo nelle sedi che ospitano le molteplici conferenze ed i dibatti, ma coinvolge le piazze e le vie del centro storico di Trento, con numerose e variegate attività, che quest’anno avranno come focus il rapporto fra lavoro e tecnologia.

Piazza Duomo, cuore pulsante del centro storico di Trento, sarà animata dalla consueta ed apprezzata Libreria del Festival, aperta dal 31 maggio al 3 giugno con orario continuato dalle 10.00 alle 22.00. Nella piazza ci saranno, inoltre, le postazioni di Rai Radio 1 e Radio 3, l’Infopoint del Festival ed un maxischermo, che permetterà di seguire in diretta i principali eventi. In Piazza Duomo anche i punti informativi, di ASI, Agenzia Spaziale Italiana e dell’Università degli Studi di Trento.

In Piazza Fiera, dall’1 al 3 giugno spazio a “Cinque storie di lavoro e tecnologia” a cura di Tortuga. Ovvero dei brevi workshop interattivi sui grandi temi che legano lavoro e tecnologia, in relazione con salari, occupazione disuguaglianze, istruzione, risposte politiche.

Ci saranno anche dei robot, con dimostrazioni e giochi a cura di S.T.A.A.R.R. – Scuole Trentino Alto Adige Associate in Rete per la Robotica e le nuove tecnologie. Saranno presenti inoltre laboratori creativi ed intrattenimento per i più piccoli, a cura di “Il Trentino dei Bambini”. Sempre in Piazza Fiera tornano gli Open days INPS e sarà presente una postazione di Sanbaradio, oltre al Bicigrill del Festival, dove sarà possibile noleggiare una bicicletta gratuitamente.

In Piazza Santa Maria Maggiore, dall’1 al 3 giugno, la Fondazione Franco Demarchi proporrà dibattiti ed approfondimenti su come la tecnologia può aprire spazi di conciliazione fra vita e lavoro. Mentre Radio Trentino inBlu seguirà in diretta il Festival.

In Piazza Cesare Battisti dal 31 maggio al 3 giugno, ci sarà iCub, il robot umanoide. Un robot con forma e dimensioni di un bambino di 4 anni, in grado di vedere, riconoscere oggetti, rispondere a semplici comandi vocali e sollecitazioni. Un progetto dell’Istituto Italiano di Tecnologia di Genova. Poi tornano i disegnatori dello Studio d’Arte Andromeda con caricature e disegni umoristici. Nella piazza saranno presenti inoltre gli stand di Hydro Dolomiti Energia, di A22 e di Radio Dolomiti. In Piazza Pasi, troverà posto lo stand di Radio 24.

Il Festival arriverà anche al Castello del Buonconsiglio, l’1 e il 2 giugno a partire dalle 18.00, dove il marchio Trentodoc proporrà aperitivi, degustazioni e musica con le bollicine di montagna di quarantanove case spumantistiche.

Immancabili, come ogni anno, nelle vie del centro, i pianoforti decorati, a disposizione di passanti, musicisti occasionali e strumentisti di livello.