PAT * FLAVIO TOSI: ” IL GRAZIE DELLA GIUNTA PROVINCIALE AL PRESIDENTE USCENTE DI TRENTINO SVILUPPO “

Il grazie della Giunta provinciale al presidente uscente di Trentino Sviluppo Flavio Tosi.

Trentino sviluppo in questi cinque anni è profondamente cambiata. Il merito di questa trasformazione – come riconosciuto stamani dall’intera Giunta provinciale – va anche a Flavio Tosi, il suo presidente uscente.

A Tosi la Giunta, riunita nella sua tradizionale seduta del venerdì, ha espresso un sincero “grazie, per un impegno che ha consentito di dare risposte soddisfacenti alle richieste del Trentino in un momento difficile per la sua economia – ha sottolineato il presidente Ugo Rossi – .

Il nostro quindi è un ringraziamento non rituale, che guarda alla sostanza di un lavoro ben fatto, da cui sono arrivati risultati concreti”.

“A dirlo – ha rimarcato il vicepresidente e assessore allo sviluppo economico e lavoro Alessandro Olivi – lo dicono oggi innanzitutto le imprese. Del resto, avere un imprenditore alla guida di una società che ha proprio nelle imprese i suoi principali ‘clienti’ crediamo sia stato un fatto e non secondario.

Trentino Sviluppo in questi ha diversificato le sue attività e ha avuto il coraggio di percorrere strade nuove, ma evitando gli eccessi dell’utopismo. Con le istituzioni il presidente Tosi si è dimostrato un interlocutore leale e capace ma non accondiscendente, che ha apportato un contributo pieno, creativo, all’operato della società”.

L’assessore al turismo Michele Dallapiccola dal canto suo ha ricordato l’oggettiva situazione di difficoltà finanziaria in cui versavano molte realtà del settore turistico ad inizio legislatura e i grandi cambiamenti avvenuti da allora. “A partire dalla distinzione fra stazioni di interesse locale e di mercato la situazione è rapidamente migliorata – ha detto – , oggi la generalità delle stazioni si è riportata in equilibrio e a volte ha registrato anche ottime performances. Ma si è lavorato molto bene anche su un altro versante, quello della conciliazione fra le esigenze dell’ambiente e quelle dell’economia”.

Il presidente Tosi, al quale la Giunta ha consegnato la targa lignea di Mastrosette con il simbolo delle montagne trentine, nel ringraziare a sua volta il presidente Rossi e i suoi assessori ha sottolineato innanzitutto come il lavoro fatto sia stato un lavoro di squadra, e che se è stato possibile raggiungere certi risultati lo si deve all’impegno di tante persone che in questi anni non si sono risparmiate, persone che “come imprenditore privato prenderei immediatamente con me.

All’inizio del mio impegno – ha aggiunto – avevo innanzitutto ricevuto il mandato di conoscere il panorama imprenditoriale e le sue esigenze, per poter lavorare con cognizione di causa al raggiungimento dei due obiettivi che erano stati affidati a Trentino Sviluppo: creare lavoro e sviluppo.

I risultati raggiunti sono testimoniati dal cambiamento di atteggiamento da parte delle imprese stesse. Se in passato la società era considerata una sorta di ‘pronto soccorso delle aziende in difficoltà’, oggi, per usare un’altra metafora, è un presidio di medicina sportiva, che prende in carico soggetti già forti e li trasforma in campioni, e questo sia sul versante industriale che del turismo.

Oggi un’azienda che utilizza i servizi di Trentino Sviluppo è orgogliosa di farlo perché i servizi che offriamo sono sinonimo di qualità, capacità competitiva, propensione all’innovazione”.