PAT * ENERGIA ELETTRICA: 1,5 MWH IN PIÙ PER LE CASE DI RIPOSO ED HOSPICE

Approvato il piano di cessione 2018. Energia elettrica: 1,5 MWh in più per case di riposo ed hospice. 131,5 milioni di kWh (chilowattora): a tanto ammonta l’energia elettrica che la Provincia autonoma di Trento mette a disposizione di soggetti pubblici o di gestori di servizi pubblici a tariffa nulla o agevolata.

E’ quanto prevede il piano di cessione dell’energia elettrica per il 2018 approvato  dalla Giunta provinciale su proposta dell’assessore all’ambiente Mauro Gilmozzi. Alle strutture residenziali sociali viene destinato un quantitativo di energia superiore rispetto all’anno scorso pari a 1.500.000 kWh.

Questa maggiore disponibilità è resa possibile anche grazie alla continua attenzione all’efficienza energetica ed al risparmio che ha permesso ad altre utenze che beneficiavano di quella energia, quali gli impianti di depurazione, di ridurre i loro consumi.

I concessionari di grandi derivazione a scopo idroelettrico hanno l’obbligo di fornire annualmente e gratuitamente alla Provincia di Trento, come previsto dalle norme che discendono dallo speciale Statuto d’Autonomia, un quantitativo di energia per servizi pubblici e categorie di utenti da determinare con legge provinciale. Questa energia viene gestita e distribuita attraverso un piano annuale predisposto dall’Agenzia provinciale per le risorse idriche e l’energia.

Quello del 2018 è stato approvato dalla Giunta.

 

*

A seguire la distribuzione di energia per le diverse categorie