PAT * ‘ COLLANA RICERCA GEOGRAFICA ‘: IL 10 SETTEMBRE LA PRESENTAZIONE DEL VOLUME XVIII DEL DIZIONARIO TOPONOMASTICO TRENTINO

Lunedì 10 settembre la presentazione del Volume XVIII del Dizionario toponomastico trentino, Collana Ricerca geografica. I nomi locali dei Comuni di Mezzana, Pellizzano.

Il 10 settembre verrà presentato a Mezzana (ore 18.00 presso la sala dei Monti del Municipio) e a Pellizzano (ore 20.00 presso l’Auditorium comunale) il volume XVIII del Dizionario toponomastico trentino “I nomi locali dei Comuni di Mezzana, Pellizzano”.

Il volume raccoglie oltre 2.500 nomi di luogo di tradizione popolare, descrive i luoghi corrispondenti ai toponimi e li colloca su apposite carte tematiche. Un’ampia introduzione geografica, storica e linguistica, accanto a un ricco corredo di fotografie a colori illustra il territorio in tutte le sue più recondite peculiarità.

Si sussegue a cadenza annuale l’uscita dei volumi della collana Ricerca geografica Dizionario toponomastico trentino. Lo scorso anno erano stati pubblicati i dati relativi ai Comuni della Destra Adige lagarina e ora con questo XVIII volume si torna in Val di Sole, un settore della Provincia di Trento in passato già interessato da ricerche toponomastiche giunte a pubblicazione nella collana: infatti dopo Ossana e Vermiglio, oggetto del XII, è ora il turno della monografia dedicata a Mezzana e Pellizzano, che contribuisce ad arricchire il già prezioso patrimonio relativo al settore nord-occidentale del territorio.

Oltre alla vicinanza territoriale lega le due pubblicazioni la figura di Ettore Dell’Eva, il ricercatore incaricato dalla Provincia autonoma di Trento che svolse la ricerca toponomastica di Ossana negli anni 1993-1994 e la ricerca toponomastica di Pellizzano negli anni 1995-1996.

Originario del posto al pari di Pio Dalla Valle, il ricercatore svolse l’indagine toponomastica per il Comune di Mezzana tra il 1993 e il 1994. Attenti e profondi conoscitori della propria terra, entrambi hanno realizzato le indagini seguendo il sistema di raccolta e di schedatura dei toponimi previsto dalla Provincia e, dopo aver intervistato decine di persone, accuratamente scelte tra quelle che potevano ricordare il nome del maggior numero di luoghi, hanno portato alla luce un numero di toponimi complessivo che individua oltre 2500 località.

In entrambi i casi, alla raccolta sistematica sono seguite verifiche puntuali. E in apertura ai due elenchi dei nomi è proposto un «Registro di corredo della ricerca», con una serie di considerazioni relative alle circostanze e alle caratteristiche della raccolta di sicuro pregio. Va ricordato che le raccolte sono state esposte nelle sedi municipali per una ulteriore verifica da parte delle comunità locali, operazione che ha permesso di beneficiare di modifiche minori ma preziose.

Tornano anche in questo caso le varie parti che costituiscono la struttura ormai matura e consolidata dei volumi del «Dizionario toponomastico trentino» e che, assieme al ricco apparato fotografico che abbellisce l’opera, ne fanno delle vere e proprie monografie storico-geografiche oltre che naturalmente linguistiche.

Dopo la conosciuta sezione dedicata ai criteri di edizione della collana, validi per ogni situazione e quindi preziosi proprio per il valore complessivo dell’opera, il volume presenta le note geografiche, redatte in questo caso da Marco Avanzini, le note storiche curate da Alberto Mosca, il capitolo sui dialetti parlati dalle comunità interessate curato da Lydia Flöss, così come lo studio e la classificazione di tutto il materiale.

Il volume è corredato di 4 carte tematiche a colori in scala 1:10000 sulle quali sono collocati puntualmente gli oltre 2500 nomi di luogo di Mezzana e di Pellizzano, con numerosi ingrandimenti dei principali centri abitati.

La pubblicazione dei volumi della collana Ricerca geografica, cui anche questo XVIII volume appartiene, è una delle modalità di valorizzazione del patrimonio toponomastico trentino e rientra all’interno del più ampio progetto Dizionario toponomastico trentino che prevede il recupero, la tutela e la valorizzazione di tutti i nomi di luogo dialettali del Trentino.