PAT * CENTRO DI RACCOLTA ZONALE: INAUGURATO IERI A LAVIS UN NUOVO IMPIANTO PER LA QUALITÀ DEI MATERIALI

ll governatore Rossi inaugura un centro per la qualità e la pulizia del multimateriale leggero. In tempi brevi a Lavis un nuovo Centro di Raccolta Zonale.

“Mi pare di poter dire – ha detto il governatore Ugo Rossi intervenendo a Lavis all’inaugurazione di un nuovo impianto per la qualità dei materiali – che i servizi sono percepiti di qualità e, da cittadino, ho notato una certa evoluzione positiva e una capacità di essere flessibili nella fornitura di alcuni servizi messi in campo.

E’ strategico andare avanti con il Centro Raccolta Zonale. Mi prendo un impegno in termini di finanziamento visto che viviamo anche un periodo favorevole rispetto a quello di inizio legislatura. Tra l’altro il nuovo Crz è compatibile e ampiamente previsto in termini di piano provinciale, l’assessore all’ambiente Gilmozzi è d’accordo su questo e quindi perfezioniamo ciò che serve perchè è assolutamente necessario dal punto di vista della funzionalità”

Soddisfazione da parte del presidente di Asia Giancarlo Rosa e del direttore Giampaolo Bressan che sono ai vertici dell’Azienda Speciale per l’Igiene Ambientale (Asia) a cui conferiscono 26 Comuni trentini. Per altro, subito dopo l’inaugurazione del nuovo impianto, è iniziata l’assemblea consorziale (con i sindaci o i rappresentanti di tutti i Comuni associati) presieduta dal vicesindaco di Mezzocorona Matteo Zandonai.

L’impianto inaugurato alla presenza del presidente Rossi è stato costruito per dare maggiore qualità ai materiali riciclabili visto che nelle isole stradali i cittadini non sempre svolgono una corretta raccolta differenziata. L’impianto elimina gli eventuali errori degli utenti e così il multimateriale leggero – plastica, allumino e metallo – diventa privo di elementi di scarto e, naturalmente, assume maggior valore.

L’impianto inaugurato è coerente con il piano dei rifiuti e nello specifico con il IV° aggiornamento che ha reindirizzato la strategia andando sulla qualità dei materiali. Qualità vuol dire pulizia del materiale, corretta separazione e aiuto ai cittadini, smarriti a volte, davanti a tutte le varie sigle. Aiuto che consiste anche in impianti a valle della loro raccolta differenziata che, com’è normale che sia, fatica ad essere perfetta