PAT * ATTIVITÀ SOCIO-ASSISTENZIALI: IN ARRIVO ALLE COMUNITÀ E AI TERRITORI 2 MILIONI DI EURO

Attività socio-assistenziali: in arrivo alle Comunità e ai Territori 2 milioni di euro. Sono in arrivo 2 milioni di euro per il 2018 alle Comunità e ai Territori per l’esercizio finanziario 2018: oggi la Giunta provinciale, in adozione preliminare, ha assegnato ulteriori stanziamenti tramite l’assestamento di bilancio da destinare alle attività socio-assistenziali.

Sullo stesso fondo, tramite la legge provinciale 8/2018 “Dopo di noi”, le Comunità hanno a disposizione 680.000 euro annui per un totale di 2.040.000 euro nel triennio 2018-2020, da assegnare alle gestione delle funzioni trasferite dalla Provincia.

La legge provinciale “Dopo di noi” introduce specifiche disposizioni in favore delle persone con disabilità grave, distintamente per le situazioni nelle quali esse possano ancora contare sul sostegno dei familiari (“Durante noi”) e per le situazione nelle quali questo sostegno sia venuto, per qualsivoglia motivo, meno (“Dopo di noi”).

La prima trance permette di avviare le attività di mappatura dei soggetti potenzialmente interessati, interventi formazione, informazione, sensibilizzazione di cittadini e famiglie delle persone con disabilità, nonché l’attivazione in forma sperimentale, orientata all’acquisizione di elementi utili per la definizione dei criteri, di progetti di abitare sociale.

Dal 1° luglio 2019 verrà inoltre trasferita alle Comunità e ai Territori la competenza in materia di tele soccorso e tele controllo; questo consentirà alle comunità di riferimento di stipulare contratti con durata più lunga rispetto ai vincoli dell’attuale accordo triennale, di semplificare il rapporto tra le comunità e di rendere maggiormente autonoma la comunità capofila nella stipula di contratti che permettano di introdurre elementi di innovazione, forme di partenariato, sperimentazioni, adeguamenti tecnologici, ecc.