PASSAMANI – QUESTION TIME * SEMPLIFICAZIONE AMMINISTRATIVA: ” AI VIGILI DEL FUOCO TRENTINI AIUTI CONTRO LA BUROCRAZIA “

Il Capogruppo UpT Gianpiero Passamani ha incentrato la sua Question Time di oggi sulla semplificazione amministrativa – tema a lui talmente caro da aver anche proposto e fatto approvare in questa legislatura un ddl, assieme al Presidente Rossi, dedicato proprio alla necessità di avvicinare cittadini e enti pubblici riducendo la burocrazia – teso a supportare la preziosa azione dei Vigili del Fuoco Volontari del Trentino.

“La gestione finanziaria dei corpi dei vigili del fuoco della Provincia di Trento, è normata dal relativo Regolamento contabile, che all’art. 16 descrive le spese a calcolo nella tipologia e nei limiti di spesa di 1.500 euro, ordinate dal Cassiere o dal Comandante” ha introdotto Passamani, continuando “il responsabile incaricato per gli acquisti è tenuto a valutarne la convenienza e l’economicità e la congruità dei prezzi. Superata tale cifra si entra nei vincoli di acquisto dettati dalla Pubblica Amministrazione, nati per semplificare ma che spesso, attraverso procedure e rallentamenti, non solo non rispondono più ai criteri di efficacia ed efficienza, ma appesantiscono il già faticoso impegno di volontariato che il corpo dei vigili del fuoco volontario deve sostenere.”

“Considerando la gratuità dell’impegno e l’obbligo di frequenza agli indispensabili percorsi formativi professionalizzanti che già occupano molto tempo” ha chiuso il suo primo intervento il cons.Passamani “chiedo all’assessore di riferimento la possibilità di individuare reali semplificazioni amministrative per alleggerire almeno la parte contabile al corpo dei vigili del fuoco volontari.”

Rispondendo a Passamani, il Presidente Rossi ha spiegato come il tema sia all’attenzione delle strutture provinciali e della Federazione provinciale dei Vigili del Fuoco e ha sottolineato come le normative sulla gestione dei fondi pubblici, sulla trasparenza e sulla concorrenza rendano obbligatori alcuni adempimenti.”Si ricorda, però” ha spiegato Rossi “come nel 2012 con l’approvazione degli Statuti tipo del regolamento contabile la Provincia abbia indicato le regole principali di gestione amministrativa per lo svolgimento delle attività richiamata dal cons. Passamani.

Vi è poi la necessità che le varie articolazioni dei Vigili del Fuoco Volontari con il supporto della Federazione realizzino forme di analisi e pianificazione dei fabbisogni per gestire in maniera unitaria determinate necessità, anche per sgravare il più possibile degli adempimenti burocratici le strutture operative che ovviamente devono garantire le attività principali – missioni di soccorso e servizi.

Un ulteriore miglioramento è pertanto quello di migliorare ulteriormente il supporto fornito dalla Federazione andando a sostituirsi ai corpi negli adempimenti di carattere burocratico. A questo proposito si segnala che la Federazione provinciale ha attivato un gruppo di studio per l’approfondimento di queste tematiche, anche in relazione all’applicazione della nuova disciplina del Terzo Settore e queste saranno oggetto di un contributo di indirizzo per la soluzione delle problematiche sollevata dalla presente interrogazione.

L’assessorato competente affronterà la questione e cercherà di individuare soluzioni nell’ottica del rafforzamento del ruolo di consulenza e sostegno delle attività burocratiche senza sostituirsi ovviamente all’autonomia del singolo corpo da parte della Federazione.”

Pronta la risposta di Passamani che, dichiarandosi soddisfatto, ha sottolineato la necessità di supportare in ogni modo possibile la preziosa opera di servizio collettivo, prestata quotidianamente, a titolo gratuito, da tutti i corpi di Vigili del Fuoco presenti in Trentino. “”La mission dei nostri pompieri è chiara a tutti ma troppo spesso a causa dell’ eccessiva burocrazia si vedono costretti a rallentare la loro azione o addirittura a non poter procedere con certi acquisti, date le complicazioni oggettive di richieste e rendicontazioni.

Per questo approvo pienamente il coinvolgimento della Federazione provinciale e dell’assessorato competente sul tema e auspico che il prima possibile si possa procedere sulla via indicata dal Presidente Rossi,che ringrazio per la risposta. Servono risposte urgenti per dare il giusto supporto” ha concluso il Capogruppo UpT.

 

Qui copia Question Time semplificazioni a favore dei Vigili del Fuoco cons. Passamani