PARTITO AUTONOMISTA TRENTINO TIROLESE * AMMINISTRATIVE 2018: ” PATT UNITO, AVANTI CON UGO ROSSI “

 

Patt al completo, alle Lochere di Caldonazzo, pur in pieno agosto, per il consiglio del partito che doveva nominare la commissione elettorale delle provinciali del 21 ottobre. Votata all’unanimità la proposta della giunta esecutiva che ha eletto Presidente della commissione il giovane Vicesegretario politico Simone Malchiori delle Giudicarie e componenti il Vicepresidente del partito Federico Masera della Vallagarina, il Segretario organizzativo Paolo Genetin di Trento, il Vicesindaco di Arco Stefano Bresciani per l’Alto Garda e Ledro, Paolo Gabrielli per la Rotaliana e Paganella, Piera Travaglia per Valle dei Laghi, Renzo Sandri per Valsugana, Andrea Giacomelli per le Valli dell’Avisio e Primiero e Paola Zalla per le Valli del Noce.

La commissione è rappresentativa di tutte le zone del Trentino ed ha il compito di definire la lista elettorale delle Stelle Alpine per portarla all’approvazione del consiglio del Partito il prossimo 8 settembre.

Esauriti gli adempimenti elettorali, il Segretario politico Franco Panizza ha ripercorso gli ultimi passaggi politici che hanno interessato il partito e la coalizione, confermando l’unità e la compattezza del Partito per sulla proposta di riconferma di Ugo Rossi alla Presidenza della provincia, in virtù della sua competenza, dell’autorevolezza che ha sempre contraddistinto il suo operato ad ogni livello istituzionale e dei risultati positivi ottenuti dall’attuale governo provinciale sia in termini finanziari, che di crescita economica, di sviluppo occupazionale, di nuovi investimenti e infrastrutture, di benessere sociale, per un trentino oggi più aperto e più competitivo.

La prossima settimana nell’incontro con il Presidente Rossi, il Patt presenterà alcune proposte ritenute prioritarie per il programma, a partire dal rafforzamento dell’Autonomia speciale e della potestà di autogoverno, il consolidamento dei già ottimi rapporti con Bolzano, un forte investimento sulla sicurezza, l’impegno per migliorare i servizi ai cittadini e le opportunità per i territori.

Sostenere la candidatura del Presidente in carica Ugo Rossi –ha concluso Panizza- costituisce oggi una garanzia per la tenuta dell’alleanza di governo provinciale, ma anche per la tenuta e sviluppo del nostro sistema autonomistico, oggi minacciato da forze politiche dirette da Roma o da Milano.

Particolarmente e partecipato il dibattito che ha visto, l’intervento dell’onorevole Rossini, dell’Assessore Dalla Piccola e dei Consiglieri Lozzer e Viola. La conclusione è stata affidata al Presidente Ugo Rossi.