PARLAMENTARI LEGA TRENTINO * ” LE LEZIONCINE DELL’EX SENATORE PANIZZA LE RIMANDIAMO AL MITTENTE, PENSI PRIMA A CIÒ CHE ACCADE IN CASA PROPRIA “

All’ex Sen. Panizza non pare vero di poter sparare a zero sulla Lega per quanto concerne l’argomento grandi carnivori. Spiace quindi informare lui (ed il suo smisurato ego) che la questione è molto più semplice e chiara di quanto lui vada in giro dicendo; cosa che avrebbe potuto tranquillamente appurare, tra il resto, informandosi meglio senza strumentalizzare e distorcere le parole sia del Ministro Centinaio sia del Governatore del Veneto Zaia.

Entrambi hanno a cuore e conoscono da vicino le problematiche derivanti dalla presenza di lupi ed orsi sul territorio; criticità che vanno a toccare sia il settore zootecnico che quello turistico. Sensibilità e attenzione che invece non risulta innata per il Patt considerato che sul tema si è svegliato magicamente dopo la sonora batosta di marzo e in vista delle elezioni provinciali di ottobre.

Inutile fare ora i saccenti, accusando altri di non riuscire a risolvere la situazione e di essere contro l’autonomia! Dato che l’ex Sen Panizza ha così tanto a cuore la problematica, sarebbe bastato intervenire adeguatamente nella precedente Legislatura sollecitando il Governo Renzi a trovare una soluzione prima che il quadro degenerasse. Pensandoci bene però l’ostacolo di questo è del tutto evidente: come può un partito che vuole abolire le regioni a statuto speciale accentrando i poteri a Roma (Pd) – alleato del Patt – a concedere agli Enti locali e alle Province autonome di Trento e Bolzano la deroga per la gestione dei grandi carnivori?

Ed inoltre come si poteva intervenire adeguatamente se poco tempo fa lo stesso Assessore Dallapiccola dichiarava che il lupo, ad esempio, potesse essere un volano per forme di eco-turismo e che i prelievi non fossero possibili?!? Siamo inoltre stanchi delle falsità propinate dall’ex Sen. Panizza e da alcuni suoi Compagni in tema di autonomia, tacciando il Governo M5S-Lega di essere il più pericoloso della storia; detto da chi si allea con il Pd fa sorridere, detto da chi ha bocciato in Provincia documenti contro la presenza di moschee fa piangere, detto da chi ha tagliato servizi sanitari, chiuso punti nascita e proceduto alla chiusura di alcune scuole è imbarazzante, detto da chi ha negato per anni opere e interventi sul territorio ed ora fa uscire dal cilindro – per l’assestamento di bilancio – milioni a pioggia per soddisfare le “esigenze” del territorio fa rabbrividire, detto da chi in Valle (per paura di perdere consenso) si dichiara contro questa immigrazione e poi a Trento e a Roma sostiene politiche totalmente contrarie mirate all’accoglienza a tutti i costi e al buonismo smisurato fa riflettere.

Vede caro Franco, dove erano i suoi Consiglieri quando la Lega presentava in Aula alcune soluzioni (che guarda caso ora sono diventate solo le vostre) sul tema dei grandi carnivori? Vogliamo vedere quanti voti favorevoli il Patt ha dato? Caro ex Sen.Panizza, Lei che ha sostenuto gli svuotacarcere, gli indulti e la depenalizzazione dei reati minori (che non consente, tra altre cose, di poter espellere gli immigrati dal territorio italiano) proposti dai governi di centrosinistra, Lei che per anni ha promesso a destra e a manca di risolvere i problemi di tutti, Lei che parla di prendere in giro le persone quando dovrebbe pensare solamente al suo operato e al suo atteggiamento…pensi a ciò che succede in casa propria: saros pù che davanz.

 

*

On. Giulia Zanotelli, On. Vanessa Cattoi, On. Stefania Segnana, On. Diego Binelli