PARCO NATURALE ADAMELLO (TN) * VAL DI TOVEL: IL 21 APRILE APERTI I TRE PARCHEGGI E LA CASA DEL ” LAGO ROSSO “

Domani mobilità in Val di Tovel e Casa del Parco aperta . La Val di Tovel è da sempre uno dei luoghi più noti e frequentati del Parco Naturale Adamello Brenta ma nella scorsa stagione ha vissuto un picco di popolarità straordinario.

I dati degli accessi registrati dal progetto di mobilità del Parco hanno mostrato incrementi consistenti che hanno sfiorato il 60% in più di persone trasportate e il 30% in più di veicoli in ingresso, rispetto al 2016.

Il grande traffico nella valle, che era stato addirittura più intenso in autunno che nel pieno della stagione estiva, aveva, però, creato qualche situazione di disordine e mancato decoro, tanto da convincere Parco e Comune di Ville d’Anaunia a prolungare il periodo di gestione dei parcheggi eccezionalmente fino a novembre.

Viste le previsioni meteo primaverili, l’avvicinarsi di un lungo ponte festivo e di alcuni eventi di grande richiamo per la Val di Non, onde evitare disagi, il Comune e il Parco hanno stabilito di iniziare già da sabato la regolamentazione del traffico con l’apertura dei tre parcheggi a pagamento lungo la valle (Parcheggio Lago, Parcheggio Lavacel e Parcheggio Glare).

Per ora è stabilita l’apertura dalle 9.00 alle 18.00 in tutti i weekend da sabato 21 aprile con l’aggiunta di mercoledì 25 aprile, lunedì 30 aprile e martedì 1 maggio per poi riprendere con regolarità nei fine settimana dal 5 maggio in avanti. Le modalità di gestione saranno, comunque, valutate di settimana in settimana, anche in considerazione del meteo previsto.

Le tariffe sono state confermate sulle cifre dello scorso anno: Auto 6 euro, Moto 3 euro, Camper 9 euro, Pulmini 15 euro, Pullman 35 euro, e sono confermati anche la gratuità per i residenti di Ville d’Anaunia e lo sconto del 50% per i residenti nei comuni del Parco e in tutta la Val di Non. Gli incassi provenienti dalla gestione della mobilità, al netto dei costi sostenuti, verranno come sempre interamente reinvestiti dal Parco in Val di Tovel in opere da concordare con il Comune.

Con i parcheggi, aprirà ai visitatori anche la Casa del Parco “Lago Rosso”, la piccola struttura posta sulle rive del lago che ospita installazioni e diorami per spiegare il fenomeno di arrossamento delle acque di Tovel. Il servizio di bus navetta, invece, inizierà a metà maggio nei weekend e, per l’estate, sarà probabilmente potenziato con ulteriori corse da Tuenno fino al lago.

Per tutta la stagione, il Sindaco Faccinelli ha istituito un divieto di sosta al di fuori delle aree organizzate (con eccezione dei titolari del diritto di uso civico con autorizzazione esposta che non dovranno comunque intralciare il traffico) e si è impegnato, in caso di necessità, a garantire l’intervento dell’agente di polizia locale su chiamata degli operatori del Parco.

Questa primavera, inoltre, partiranno anche i primi lavori concordati nel Protocollo di valorizzazione della Val di Tovel siglato ad ottobre tra Parco, Comune e Provincia autonoma di Trento.

L’intesa prevede un investimento di un milione 200 mila euro (la Provincia elargirà 500 mila euro nel 2017 e una somma equivalente nel 2018, mentre il Comune stanzierà 200 mila euro divisi in quattro tranches) per intervenire su viabilità, sicurezza e accoglienza. Interventi che dovranno essere conclusi entro il 2021, sotto il coordinamento del Parco.