PAOLO GHEZZI (FACEBOOK) * AMMINISTRATIVE 2018: ” LA SERA ANDAVAMO IN VIA VENETO… E SOGNAVAMO UNA SINDACA A TRENTO “

LA SERA ANDAVAMO IN VIA VENETO…
E SOGNAVAMO UNA SINDACA A TRENTO
Come clandestine e carbonari, senza la luce elettrica (saremo “allacciati” lunedì) ma con quella dei lampioni della strada, ieri abbiamo fatto la prima riunione organizzativa di FUTURA 2018 nella sede di via V. Veneto 20 (San Giuseppe) messa a disposizione da un’amica del nostro movimento. Dal salotto ospitale della casa di Piergiorgio Cattani e di sua mamma Monica, a questo ex negozio che adesso diventa cantiere politico.

Da sinistra, quattro dello staff: Lucia Facchinelli, Marinella Giupponi Claudia Merighi Giuliano Rizzi. Domani mattina, qui si conosceranno i 34 candidati della lista e domani sera – DOMENICA 16 SETTEMBRE ORE 20.30 AL TEATRO SAN MARCO – vi aspettiamo per condividere il percorso fatto dal 29 agosto al Muse fin qui.

Ci sarà tra gli altri, a spazzar via eventuali malinconie trentine, il nostro motivatore empatico Carmine Amato, napoletano purosangue, da Orgiva vicino a Granada, che ci racconterà come le sindache volute dal popolo abbiano conquistato e stiano rivoluzionando Barcellona e Madrid.

Un piccolo sogno, vi confido: che da queste luci fioche di via Veneto, FUTURA 2018 cominci un cammino che porti – nel 2020 – alla PRIMA SINDACA NELLA STORIA DI TRENTO. Storia futura…

 

L'immagine può contenere: una o più persone, persone sedute e spazio al chiuso