MUSE: LE STRATEGIE PER IL 2020

Paoli (Lega Trentino): “nuova legge sul personale medico, bene l’ok della Giunta Fugatti alle novità per la specializzazione dei futuri medici”.

“E’ un’apertura importante, quella effettuata dalla Giunta provinciale al ddl n. 9/XVI, legge che, rispetto a quanto avvenuto finora, consentirà ai neolaureati medici beneficiari della legge provinciale un arco temporale di dodici mesi, prima di prestare servizio presso l’Azienda Sanitaria trentina.

Tale apertura è significativa, e direi anche lungimirante, perché, in questo modo, la Giunta ha favorito l’approvazione di un ddl che persegue due finalità rilevanti.
La prima è quella di trattenere sul territorio provinciale i professionisti che esso, con le proprie risorse, contribuisce a formare; il seconda è quella di capitalizzare gli investimenti delle borse di studio e dei contributi che la Provincia mette a disposizione dei suoi giovani medici.

Due ottime ragioni, quelle poc’anzi illustrate, che hanno spinto il sottoscritto e il Gruppo Lega, conformemente a quanto esposto dalla Giunta Fugatti, ad approvare questa legge che va senz’altro nella direzione giusta per migliorare il sistema sanitario trentino.

E’ quanto affermato in una nota dal Consigliere provinciale della Lega Salvini Trentino Denis Paoli