PAOLI – CISL TRENTINO * PUNTO NASCITA CAVALESE: ” STIGMATIZZIAMO LA PROPOSTA DEL PRESIDENTE DELL’ORDINE DEI MEDICI IOPPI DI AUTOREFERENZIARSI O ASSUMERE MEDICI EX OSPEDALIERI “

Cisl medici del Trentino dissente completamente dalle opinioni espresse oggi sul quotidiano “Trentino” dal Ppresidente dell’Ordine dei medici chirurghi,dott. Marco Ioppi, in riferimento al punto nascita di Cavalese.

Cisl medici condivide, al contrario, le proposte dei cittadini, della Comunità e delle parti politiche, di trovare una soluzione per la riapertura del punto nascita,che, per quel che ci riguarda direttamente, significa ulteriore occupazione per i nostri giovani specialisti medici e sicurezza nelle strutture esistenti.

Stigmatizziamo, al contrario, la proposta del Presidente Ioppi di auto referenziarsi o assumere medici ex ospedalieri (“Ad esempio io o altri medici con una certa esperienza potremmo anche essere disponibili ad andare uno o due giorni alla settimana…”).

Spiace rilevare che tutto questo ardore non sia stato usato minimamente a difesa della Medicina generale e della sua Scuola di formazione specifica, per la quale, in tempi recenti, Cisl medici aveva pubblicamente evidenziato criticità che probabilmente non sono state risolte, visto che nella Legge 15 del 3 agosto scorso è stata tolta alla competenza dell’Ordine attuale, mentre era sempre stata assegnata nelle gestioni ordinistiche del passato.

 

*

Dott.Nicola Paoli
Segretario Generale Cisl medici del Trentino