MUSE: LE STRATEGIE PER IL 2020

Il Consiglio dell’Ordine dei Giornalisti del Trentino-Alto Adige esprime piena solidarietà ai colleghi del quotidiano l’Adige a fronte dello stato di agitazione proclamato nei giorni scorsi esprimendo preoccupazione per la difficile situazione complessiva del mondo dell’editoria regionale testimoniata dalle numerose vertenze seguite con attenzione dalla Federazione Nazionale della Stampa.

L’ordine regionale ribadisce la volontà di vigilare attentamente rispetto alla tutela della libertà di stampa che rischia di essere compromessa dal piani ristrutturazione e risanamento aziendale che non dovessero tenere conto dell’esigenza di mantenere inalterata la qualità del prodotto editoriale sinora garantita dal serio lavoro dei colleghi.

Il Consiglio dell’Ordine auspica che possa essere assicurato anche in futuro il pluralismo dell’informazione pur in presenza di un numero ormai ridotto di editori operanti in Trentino Alto Adige.

*

Ordine giornalisti Trentino–Alto Adige/Suedtirol