Crisi Governo: consultazioni Quirinale

GRUPPI PARLAMENTARI “LEGA SALVINI PREMIER” SENATO E CAMERA DEPUTATI

In uscita un libro che può essere di interesse per il Trentino. Il volume su s’intitola “Con tutta l’angoscia del mio cuore di sposa” (edizioni Dehoniane Bologna) e pubblica per la prima volta le 22 lettere inedite di Maria Marchesi, moglie di Odoardo Focherini, deportato a Fossoli, Gries e poi in Germania, dove perse la vita nel 1944.

 

 

I Focherini venivano da Celentino in Val di Sole e i Marchesi da Rumo; Focherini inoltre è stato proclamato, negli anni, “Giusto tra le genti” e “Beato”, e insignito della “Medaglia d’oro al Merito civile”, e in Trentino – soprattutto nelle due valli – il suo culto è molto vivo e la sua figura seguita e divulgata.

Si tratta di lettere che sono rimaste alla famiglia in quanto rispedite al mittente (link al sito editore QUI).

Un ulteriore tassello che va ad aggiungersi alla vita di Focherini, vista dagli occhi e con le parole della moglie Maria.

Odoardo Semellini è “informato quanto basta”, essendo il primo nipote di Focherini, figlio della primogenita Olga, che ha lasciato un archivio documentario tutelato dalla Soprintendenza dell’Emilia-Romagna e una memoria famigliare che non è andata dispersa.

 

*

 

Informazioni sulla figura di Focherini su Wikipedia