MUSE TRENTO * GIORNATA MONDIALE DEL SORDO: PORTE APERTE AL MUSEO DOMENICA 30 SETTEMBRE

In occasione del 60° anniversario della Giornata Mondiale del Sordo, domenica 30 settembre, il Muse apre le sue porte a tutti con un messaggio di sensibilizzazione e integrazione sociale: per tutta la giornata, infatti, le visite guidate da programma (alle 11 e 15) saranno gratuite, con la possibilità per il pubblico dei sordi di seguire le spiegazioni dei coach grazie al supporto di un’interprete Lis.

 

Ma non è tutto: per abbattere sempre più le barriere della disabilità, infatti, l’interprete LIS insegnerà ai partecipanti anche alcuni segni che esprimono parole di uso quotidiano, dai saluti al nome del museo, dalla natura alla montagna, seguendo il percorso di visita e segnando (ovvero, traducendo nella lingua dei segni) le curiosità del mondo naturale.

La Lis è una lingua con proprie regole grammaticali, sintattiche, morfologiche e lessicali. La sua struttura utilizza sia componenti manuali (es. la configurazione, la posizione, il movimento delle mani) che non-manuali, come ad esempio l’espressione facciale e la postura, ma non solo. Rappresenta un importante strumento di trasmissione culturale e, come ogni lingua, ha meccanismi di dinamica evolutiva e di variazione nello spazio (i “dialetti”). È una lingua che viaggia sul canale visivo-gestuale, integro nelle persone sorde, e ciò consente loro pari opportunità di accesso alla comunicazione.

 

*

visita guidata alle 11.00: le montagne dalle origini alla vetta
visita guidata alle 15.00: la serra tropicale
Prenotazioni: 0461.270311 o presso la reception in base ai posti disponibili