” MOVIMENTO LE PAROLE RITROVATE “* ” LE BUONE PRATICHE DEL ‘FAREASSIEME’ NELLA SALUTE MENTALE ‘ “: CONVEGNO NAZIONALE DALL’11 AL 13 OTTOBRE, A TRENTO (SALA COOPERAZIONE)

Invitiamo con piacere gli operatori della informazione a partecipare, nei momenti che riterranno di maggiore interesse, al 19° Incontro nazionale de “Le Parole ritrovate” che si terrà a Trento nella Sala della Cooperazione in Via Segantini a Trento, dalle 14.00 di giovedì pomeriggio 11 ottobre alle 12.30 di sabato 13 ottobre.

Nel depliant allegato potete vedere il programma nel dettaglio. Il giovedì pomeriggio è dedicato a esperienze di utenti e delle loro associazioni che hanno fatto un percorso di cura riuscito e di cui porteranno testimonianza. Venerdì mattina si ascolteranno esperienze di condivisione tra utenti operatori e familiari di diverse città italiane e nel pomeriggio si parlerà di esperienze innovative in tema di ‘abitare’, a partire dall’esperienza trentina di convivenze tra rifugiati politici e utenti della salute mentale che sta dando ottimi risultati e sta avendo un ottimo riscontro a livello nazionale.

Alle 12.00 di venerdì ci sarà un collegamento via skype con una realtà del Kenya che si occupa di salute mentale, sostenuta dalla Fondazione Fontana e con cui Parole ritrovate hanno un rapporto di collaborazione secondo le pratiche usuali del ‘fareassieme’ .

Sabato mattina avremo ospiti Alessio Coser e Jacopo Tomasi, fotografo e giornalista trentini che hanno girato l’Italia della salute mentale ricavandone una mostra che vuole illustrare i 40 anni della legge 180. Seguirà un dibattito su quelle che potranno essere le proposte di legge in tema di salute mentale a livello parlamentare a partire dal rilancio della disegno di Legge 2233 che ci ha visti impegnati nella scorsa legislatura.

A questo 19° Incontro nazionale parteciperanno circa 700 tra utenti operatori e familiari della salute mentale provenienti da tutta Italia che si riconoscono nelle pratiche del ‘fareassieme’ che vedono protagonisti alla pari utenti e operatori e che hanno prodotto tra le altre cose la figura dell’Ufe (Utente Familiare Esperto), figura che ha acquisito negli anni grande visibilità sia italiana che internazionale.

 

*
Renzo De Stefani

Referente nazionale “Movimento le Parole ritrovate”