MELONI * RAGAZZA PAKISTANA: PORTE CHIUSE PER CHI PRATICA SHARIA E NON VUOLE INTEGRARSI

“Azka Riaz, ragazza di 19 anni di origini pakistane, sarebbe stata uccisa di botte dal padre perché voleva vivere come una normale italiana. Non c’è da stupirsi visto che in Pakistan condannano con la pena di morte chi si converte al cristianesimo.

Fratelli d’Italia dice basta: se pratichi la sharia, credi che la donna sia un essere inferiore e non hai nessuna intenzione di integrarti, allora per te le porte d’Italia rimarranno chiuse”.

E’ quanto scrive il candidato premier e presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni