MELONI * DROGA: ” I 22 CLANDESTINI ARRESTATI A PORDENONE SONO L’EFFETTO DI IMMIGRAZIONE INCONTROLLATA VOLUTA DALLA SINISTRA “

“Arrestati a Pordenone 22 clandestini ex richiedenti asilo che avevano messo in piedi un’imponente rete di spaccio e vendevano droga persino ai minorenni.

Ecco gli effetti dell’immigrazione incontrollata voluta dalla sinistra al Governo: città in balia di criminali provenienti da mezzo mondo che mettono a rischio anche la vita dei nostri figli. Perché per Fratelli d’Italia chi spaccia ad un minorenne dovrebbe essere accusato di tentato omicidio.

Il nostro ringraziamento va alla Procura locale e alla Questura di Pordenone che, su impulso dell’azione di monitoraggio del territorio voluta dall’amministrazione Ciriani, è stata supportata anche dalla Polizia Locale”.

Lo scrive il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni.